Ultime gare di qualificazione di domenica 17 novembre con tutte le partite relative al Gruppo H con tre match in contemporanea dove in palio c'è il primo posto del gruppo, conteso tra Turchia e Francia. Ha avuto la meglio la formazione transalpina che ha vinto il proprio incontro contro l'Albania, vanificando il successo della Turchia che in trasferta ha vinto su Andorra.

Buon Francia in Albania

Contro l'Albania di Reja, la Francia di Deschamps rinasce e per una sera gioca e vince in modo convincente. La brutta Francia vista tre giorni fa contro la Moldavia non so è vista e il riscatto da parte dei campioni del Mondo non si è fatto attendere. Subito avanti con il colpo di testa di Tolisso che gira benissimo la punizione da sinistra di Griezmann e batte Etrit Berisha, la partita si mette in discesa.

Poco da fare per Edi Reja

Alla mezzora è Le Petit Diable, Griezmann, a raddoppiare, avventandosi a centro area su un cross basso di Dubois. A fine primo tempo c'è anche un'altra grande occasione, con Lenglet che di un soffio non trova la porta avversaria. Nella ripresa Reja prova a cambiare le cose togliendo Lenjani e Qose e inserendo Roshi e Memushaj, ma è ancora Francia: Giroud per due volte va vicino al gol personale colpendo anche un clamorosol palo.

Le altre due gare: Turchia e Islanda

Negli altri due incontri del Girone H, occhi puntati sulla Turchia di Gunes. La nazionale turca, già qualificata a Euro 2020, si è imposta senza problemi sul campo di Andorra con una doppietta realizzata da Enes Unal. L'Islanda, nel terzo match del girone, batte in trasferta la Moldavia 2-1, confermandosi terza forza del Girone.

La situazione finale nel Girone H

Albania-Francia 0-2 (8’ Tolisso, 30’ Griezmann)

Andorra-Turchia 0-2 (17’ e 21’ Unal)

Moldavia-Islanda 1-2 (17’ Bjarnason (I), 56’ Milinceanu (M), 65’ Sigurdsson (I) )

Classifica: Francia 25, Turchia 23, Islanda 19, Albania 13. Andorra 4, Moldavia 3