L’Italia vince la settima partita su sette delle Qualificazioni e ottiene il pass per Euro 2020, raggiungendo il Belgio, prima squadra a qualificarsi. Importanti successi per la Bosnia (4-1 alla Finlandia), la Danimarca (1-0 contro la Svizzera) e la Svezia, che ha servito il poker a Malta. La Spagna vede sfumare il successo in Norvegia nel finale.

Italia qualificata, poker della Bosnia

L’Italia non brilla ma batte 2-0 una modestissima Grecia, i gol sono arrivati entrambi nella ripresa. Al 62’ Jorginho trasforma un calcio di rigore, Bernardeschi raddoppia. Mancini è agli Europei con tre turni d’anticipo. La Bosnia supera nettamente 4-1 la Finlandia, doppietta di Pjanic. I balcanici si rimettono in corsa per la qualificazione. L’Armenia non va oltre l’1-1 con il Liechtenstein e perde una grande occasione.

Spagna fermata dalla Norvegia

La ‘Roja’ non riesce a vincere la settima partita consecutiva nelle Qualificazioni all’Europeo, nel giorno delle 168 presenze con la Spagna di Sergio Ramos, che ha battuto il record di Casillas. A Saul ha risposto Joshua King su rigore al 94′. La qualificazione resta vicinissima. Vincono in modo rotondo Romania e Svezia.

La Danimarca batte la Svizzera

Per la Svizzera si fa dura. La nazionale guidata dall’ex Lazio Petkovic è stata sconfitta 1-0 dalla Danimarca, che ha vinto grazie a un gol nel finale di Youssouf Poulsen. I danesi agganciano in vetta l’Irlanda, bloccata sullo 0-0 dalla Georgia.

I risultati delle partite del 12 ottobre

Gruppo D: Georgia-Irlanda 0-0, Danimarca-Svizzera 1-0.
Classifica: Danimarca, Irlanda 12; Svizzera 8; Georgia 5, Gibilterra 0.

Gruppo F: Far Oer-Romania 0-3, Malta-Svezia 0-4, Norvegia-Spagna 0-1.
Classifica: Spagna 19; Svezia 14; Romania 13; Norvegia 10; Malta 3; Far Oer 0.

Gruppo J: Bosnia-Finlandia 4-1, Italia-Grecia 2-0, Liechtenstein-Armenia 1-1.
Classifica: Italia 21; Finlandia 12; Armenia, Bosnia 10; Grecia 5; Liechtentstein 2.