E' un grande classico del calciomercato di gennaio: un giocatore scende in campo con una maglia la domenica e cambia squadra nei giorni successivi. E' successo già in tante occasioni, succederà presto a Ignacio Pussetto, esterno argentino dell'Udinese che oggi è entrato nel secondo tempo della sfida contro il Sassuolo (vinta per 3-0 dai friulani) per quella che era già scritto fosse la sua ultima presenza in bianconero. Nel suo futuro c'è il trasferimento al Watford, altro club di proprietà della famiglia Pozzo.

Pussetto dall'Udinese al Watford

Non sono ancora note le modalità dell'operazione, che mai in questo caso diventano estremamente marginali in virtù della particolare situazione societaria. Udinese e Watford sono riconducibili alla stessa proprietà e negli ultimi anni sono state tante le operazioni tra le due società. I dettagli dell'affare saranno perfezionati a partire da domani e nei prossimi giorni il trasferimento sarà ratificato ufficialmente. Pussetto dovrebbe arrivare al prossimo weekend già da nuovo calciatore del Watford.

La carriera di Pussetto all'Udinese

Pussetto era arrivato in Italia un anno e mezzo fa, nell'estate del 2018, accompagnato da grandi aspettative. Ha disputato l'ultimo campionato trovando spesso spazio dal primo minuto, con un bilancio complessivo di 35 presenze condite da quattro gol. Nel corso di questa stagione, anche in virtù di un modulo a lui poco congeniale, ha visto ridursi notevolmente il minutaggio. Da qui la decisione di portarlo in un nuovo contesto, magari tatticamente più adatto alle sue caratteristiche: il Watford, attualmente in zona retrocessione in Premier League.