Ci sono storie che nel calciomercato milionario trovano poco spazio. In un'estate dove si attendeva la partenza di Neymar da Parigi, ecco che sotto la Torre Eiffel si sono avvicendati due portieri italiani e un altro è rimasto nei sogni della dirigenza transalpina: i primi due sono Gianluigi Buffon e Denis Franchi, che hanno fatto il percorso inverso, mentre il terzo è Gianluigi Donnarumma. Il Paris Saint-Germain alla fine ha acquistato Keylor Navas ma la sorpresa di questi ultimi giorni è il giovane italiano, 16 anni, che al suo debutto con l'Under 19 del PSG ha parato un rigore (a dire la verità senza grossa fatica, visto il pessimo pallonetto dall'avversario) contribuendo in modo decisivo all'1-1 finale contro l'Amiens.

Denis Franchi ha fatto un balzo in avanti incredibile dal Prata Falchi al Paris Saint-Germain e dalla Promozione friulana alla Ligue 1 passando per l'Udinese: un bel viaggio per l'estremo difensore classe 2002, che lo scorso anno difendeva i pali dell'Under 17 del club friulano.

È certamente presto per predire se il giovane Franchi potrà avere un futuro alla Buffon ma questo ragazzo del 2002 ha messo in mostra il suo talento e a Parigi se ne erano già accorti la scorsa stagione, quando il giovane portiere era stato notato durante un torneo primaverile a Nantes con la maglia del Prata Falchi. Denis Franchi ha un contratto fino al 2022 con il club francese, si allena anche con la prima squadra, ovvero contro gente del calibro di Mbappé, Neymar e Icardi, e questo non potrà che aiutarlo a migliorare e a crescere.