Rimasto a Parigi in occasione della goleada dei compagni di squadra a Digione, con la quale il Paris Saint-Germain ha conquistato la semifinale di Coppa di Francia, Neymar punta al ritorno in campo il prossimo 18 febbraio quando i parigini saranno a Dortmund per l'andata degli ottavi di finale di Champions League. Nonostante l'allarme lanciato da Thomas Tuchel, che aveva detto di non essere sicuro della sua presenza, il brasiliano dovrebbe invece smaltire l'infortunio e volare in Germania con il resto del gruppo di giocatori.

Il giocatore brasiliano, fermo da inizio febbraio per una botta al costato, sta dunque cercando di recuperare per l'impegno europeo: diventato l'obiettivo principale per il Psg, dopo il dominio in Ligue 1 e un campionato praticamente già in ‘cassaforte'. Secondo la stampa transalpina, non ci dovrebbero essere dubbi sulla sua presenza in Champions: una buona notizia per tutti i tifosi e anche per l'allenatore dei campioni di Francia.

Tifosi preoccupati per il compleanno della sorella

Sull'ultimo infortunio del campione verdeoro si è inoltre scritto e discusso molto in Francia, a causa di una coincidenza che ha innervosito la tifoseria del Paris Saint-Germain. Dopo la frattura al metatarso del 2018 e l'infortunio al piede nel 2019, quello alle costole è stato infatti il terzo infortunio consecutivo che Neymar ha accusato a ridosso del suo compleanno. Una singolare concomitanza che potrebbe anche ripetersi il prossimo 11 marzo, quando la squadra di Tuchel dovrà affrontare il ritorno con i tedeschi.

Quel particolare giorno del calendario è stato infatti già cerchiato in rosso da Neymar: pronto a fare gli auguri di compleanno a sua sorella Rafaella. La preoccupazione dei tifosi è giustificata, perché il brasiliano sono anni che non gioca in quel preciso periodo dell'anno. Ai tempi del Barcellona rimase fuori un paio di volte per squalifica, da quando è a Parigi ha invece saltato tre partite: tutte in programma nel periodo più felice per la sorella.