Sta per chiudere un anno da sogno ed è arrivato ad un passo dall'alzare al cielo il Pallone d'Oro. Virgil van Dijk ricorderà a lungo questo 2019: dodici mesi che gli hanno regalato le grandi emozioni delle vittorie in Champions League e in Supercoppa europea e la soddisfazione di aver guadagnato l'accesso alla fase finale di Euro 2020 con la sua nazionale. Il contributo del difensore olandese è stato fondamentale anche in queste prime giornate di Premer League: un campionato che i Reds di Jurgen Klopp stanno dominando.

A conferma dell'importanza di Virgil van Dijk per il tecnico del Liverpool, è arrivato anche l'episodio dei giorni scorsi durante il derby con l'Everton. Il 14esimo successo in campionato dei campioni d'Europa non è mai stato in discussione, ma l'olandese è stato comunque decisivo nel fermare Moise Kean. L'ex attaccante della Juventus, solo davanti ad Alisson e con la possibilità di riaprire la partita, ha infatti sbagliato malamente anche per colpa dell'olandese che lo ha distratto con un urlo disperato al momento del tiro.

Un urlo diventato virale

L'episodio ripreso dalle telecamere, dal campo si è subito spostato sui social dove il video dell'urlo di van Dijk è diventato virale passando da follower a follower grazie alle condivisioni. E grazie alla rete è arrivata anche la precisazione dello stesso giocatore in merito all'intervista rilasciata prima della consegna del Pallone d'Oro a Messi. In quel contesto, il difensore del Liverpool aveva rilasciato alcune dichiarazioni apparentemente contro Cristiano Ronaldo.

Per riportare un po' di serenità e per chiarire meglio il suo concetto, van Dijk ha così postato un messaggio indirizzato al giornalista inglese, Piers Morgan, che aveva parlato di una presunta polemica tra l'olandese e il portoghese: "Ciao Piers, non dare retta ai social: se avessi ascoltato l'intera intervista ti saresti reso conto che la mia voleva essere soltanto una battuta. Provo grande rispetto per entrambi (Ronaldo e Messi ndr)".