Dopo il Marocco anche la Polonia rende nota la lista dei 35 pre-convocati per i Mondiali di Russia 2018. Il c.t. Adam Nawalka, che ha tra le mani un’eccellente squadra che può arrivare tra le prime otto, ha convocato ben 9 ‘italiani’. Nell’elenco infatti sono presenti i portieri Szczesny (Juventus) e Skorupski (Roma), i difensori Cionek (Spal) e Bereszynski (Sampdoria), i centrocampisti Linetty (Sampdoria), Zielinski (Napoli) e Dawidowicz (Palermo) e gli attaccanti Milik (Napoli) e Kownachi (Sampdoria). Tra i convocati anche due vecchie conoscenze della Serie A: l’ex viola ‘Kuba’ Blaszczykowski e l’ex capitano del Toro Glik. La stella è naturalmente Robert Lewandowski, bomber del Bayern Monaco. Agli inizi di giugno il selezionatore della Polonia comunicherà la lista ufficiale con i 23 che partiranno alla volta della Russia.

I pre-convocati della Polonia

Portieri: Bialkowski, Fabianski, Skorupski, Szczesny.

Difensori: Bednarek, Bereszynski, Cionek, Glik, Jedrzejczyk, Kaminski, Kedziora, Pazdan, Piszczek.

Centrocampisti: Blaszczykowski, Dawidowicz, Frankowski, Goralski, Kadzior, Krychowiak, Kurzawa, Linetty, Makuszewski, Maczynski, Peszko, Rybus, Szymanski, Zielinski, Zurbowski.

Attaccanti: Kownachi, Lewandowski, Milik, Piatek, Teodorczyk, Wilczek.

La Polonia sogna in grande

Ha una squadra forte il c.t. Nawalka, una squadra completa perché ricca di giocatori di buon livello in ogni reparto. Lewandowski e Szczesny sono i giocatori più forti e anche i più conosciuti. Ai Mondiali la Polonia ha ottenuto grandissimi risultati classificandosi al terzo posto nel 1974 e nel 1982. Poi c’è stato un lungo oblio con una sola qualificazione ai Mondiali tra il 1990 e il 2014, tra l’altro una partecipazione con risultati modesti. Agli ultimi Europei la Polonia giunse fino ai quarti, fu sconfitta ai quarti dal Portogallo, poi campione, ai calci di rigore. Il sorteggio ha dato una mano alla nazionale polacca che nel Gruppo H se la vedrà con la Colombia di Falcao e James Rodriguez, con il Giappone e il Senegal. Negli ottavi all’orizzonte la Polonia vede Belgio o Inghilterra.