Pietro Lo Monaco

Clamoroso a Catania, Pietro Lo Monaco lascia il suo ruolo di Amministratore Delegato della società rossazzurra. Lo storico AD degli etnei non ha gradito le insinuazioni fatte dal suo presidente, Antonino Pulvirenti, riguardo ad un suo possibile accordo con la nuova Salernitana acquistata da Mezzaroma e Lotito.

FERITO DA PULVIRENTI – Lo Monaco ha dato, poco fa, la notizia della sua decisione e ha affermato che, seppur dolorosa, era una cosa che avrebbe dovuto fare visto che "Il presidente mi chiede di prendere una posizione e io lo faccio". A Pulvirenti non è piaciuto il fatto che Lo Monaco stava trattando con i nuovi dirigenti che riporteranno il calcio a Salerno: infatti, dopo il fallimento, la Salernitana passa nelle meni di Lotito e Mezzaroma. Difficile capire chi tra i due abbia ragione, sicuramente con le dimissioni presentate da Lo Monaco termina un ciclo importante a Catania, che ha permesso alla società siciliana di giocare consecutivamente diversi campionati in Serie A, un record i rossazzurri.

VIA CON L'ARRIVO DI UN SOSTITUTO – Anche se le dimissioni sono irrevocabili, Lo Monaco ha dichiarato che lascerà il suo incarico gradualmente, ovvero fino all'arrivo e alla nomina di un sostituto.  Secondo Lo Monaco: "Il presidente dice di non sapere nulla della trattativa con la Salernitana, ma non era vero, era al corrente di tutto dall'inizio". Adesso per il Catania diventerà tutto molto più difficile visto che andrà via una figura importante, un caposaldo che ha fatto la fortuna della di Antonino Pulvirenti. Nomi per la sostituzione dell'ormai ex AD ancora non sono stati fatti, nei prossimi giorni si saprà qualcosa di più.