Oggi sono in programma dieci partite valide per le qualificazioni a Euro 2020. Si comincia alle 15 con Cipro-Scozia, inutile ai fini della classifica del gruppo I che in serata regalerà il big match Belgio-Russia, scontro diretto tra le prime due della classe, già qualificate. Occhi puntati soprattutto sulle sfide del gruppo C con l'Olanda a caccia di punti qualificazione sul campo dell'Irlanda del Nord e Germania pronta a chiudere il discorso con la Bielorussia. La Croazia cercherà invece il pass per la qualificazione con la Slovacchia nell'attesa sfida del gruppo E.

Il programma delle partite del 16 novembre

  • Gruppo C: Irlanda del Nord-Olanda ore 20.45, Germania-Bielorussia ore 20.45
    Classifica Olanda, Germania 15, Irlanda del Nord 12, Bielorussia 4, Estonia 1
  • Gruppo E: Azerbaigian-Galles ore 18, Croazia-Slovacchia ore 20.45
    Classifica: Croazia 14, Ungheria 12, Slovacchia 10, Galles 8, Azerbaigian 1
  • Gruppo G: Slovenia-Lettonia ore 18, Israele-Polonia ore 20.45, Austria-Macedonia ore 20.45
    Classifica: Polonia 19, Austria 16, Macedonia, Slovenia, Israele 11, Lettonia 0
  • Gruppo I: Cipro-Scozia ore 15, Russia-Belgio ore 18, San Marino-Kazakistan ore 18
    Classifica: Belgio 24, Russia 21, Cipro 10, Scozia 9, Kazakistan 7, San Marino 0

Dove vedere in tv le partite di oggi delle qualificazioni a Euro 2020

L'unica partita che questa sera gli appassionati potranno seguire in tv in chiaro è quella tra Croazia e Slovacchia. Fischio d'inizio alle ore 20.45 per il big match del gruppo E che sarà trasmesso in televisione sul canale Mediaset 20. Sarà possibile assistere al match anche in streaming, sul sito dell'emittente, su dispositivi portatili e computer. In palio ci sono punti pesanti ai fini della qualificazione a Euro 2020: i vice campioni d'Europa hanno al momento due lunghezze di vantaggio sull'Ungheria, e 4 sulla Slovacchia.

Quali sono le nazionali già qualificate a Euro 2020

Si va delineando il quadro delle 20 squadre che parteciperanno all'Europeo itinerante della prossima estate. In attesa della conclusione delle qualificazioni, e del sorteggio in programma il 30 novembre a Bucarest, hanno strappato finora il pass per la fase finale 12 nazionali, ovvero  Belgio, Italia, Russia, Polonia, Ucraina, Spagna, Turchia, Francia, Inghilterra, Repubblica Ceca, Finlandia, Svezia