La stagione di Roberto Inglese probabilmente è definitivamente finita. L’attaccante del Parma in questi ultimi mesi ha vissuto un lunghissimo calvario che lo ha portato fino a un’operazione chirurgica per la lesione miotendinea dei flessori. Il giocatore sarà immobilizzato per tre settimane e potrebbe tornare a disposizione tra quattro mesi. Il Parma tornerà sul mercato e acquisterà un altro centravanti.

Roberto Inglese è stato operato

Inglese è volato fino in Finlandia per operarsi. Il centravanti del Parma è stato sottoposto a un intervento di stabilizzazione chirurgica della lesione miotendinea a carico dei flessori della coscia destra. L’attaccante si era infortunato nel corso del match con la Juventus. La notizia l’ha diffusa il Parma con un comunicato in cui non si annunciano i tempi di recupero, ma lo stop sarà piuttosto lungo:

Il Parma Calcio 1913 comunica che il giocatore Roberto Inglese in seguito a visita specialistica è stato sottoposto a intervento di stabilizzazione chirurgica della lesione miotendinea a carico dei flessori della coscia destra occorsa nel trauma di domenica sera. L’intervento, eseguito dai Dott. S. Orava e L. Lempainen a Turku (Finlandia) alla presenza del Coordinatore dell’area medica del Parma Calcio 1913 Dott. Giulio Pasta, è perfettamente riuscito. L’atleta verrà dimesso nella giornata di domani. Sono previste 3 settimane di immobilizzazione attiva per poi iniziare il percorso riabilitativo.

La stagione di Inglese e il mercato del Parma

Ha disputato appena undici partite in campionato Inglese, poche interamente, due i gol. Il Parma è riuscito a sopperire alla sua assenza con i gol di Cornelius, centravanti d’altri tempi, di Gervinho e di Kulusevski. C’è ancora però mezza stagione da disputare e il Parma dovrà sostituire Inglese. Il direttore sportivo Faggiano nei giorni scorsi aveva fatto capire di aver nel mirino Esposito dell’Inter, che in realtà però non è un centravanti, e Pinamonti, in uscita dal Genoa.