Continuano i problemi in casa Parma. Il club gialloblù deve fare i conti con i problemi fisici di Juraj Kucka e Dejan Kulusevski in vista della gara di Reggio Emilia con il Sassuolo. Il centrocampista slovacco si è stato sottoposto ad accertamenti che hanno evidenziato una "lesione di grado lieve della giunzione miotendinea del semimembranoso sinistro dopo un fastidio ai flessori della coscia sinistra" comparso durante l’allenamento di ieri: il calciatore ha già iniziato le terapie del caso. Per quanto riguarda la situazione del trequartista svedese, il numero 44 del Parma ha superato la lesione muscolare all’ileopsoas sinistro e ora necessita di un protocollo individuale per risolvere una iniziale sindrome retto-adduttoria.

Simone Iacoponi è rimasto a riposo a causa di una gastroenterite febbrile mentre Matteo Scozzarella proseguirà per altri dieci giorni un programma individualizzato dopo aver completato il percorso riabilitativo per la lesione al retto femorale destro. I ducali sono tornati ad allenarsi oggi a Collecchio con una seduta mattutina agli ordini di Roberto D’Aversa, effettuando soprattutto un lavoro tattico dopo i consueti esercizi di riscaldamento.

Parma, terapie per Adorante, Barillà, Inglese e Sepe

La situazione infortunati vede solo terapie per gli infortunati Andrea Adorante, Antonino Barillà, Roberto Inglese e Luigi Sepe. Nella mattinata di domani i crociati effettueranno una seduta mattutina a porte chiuse mentre nel primo pomeriggio si terrà la conferenza stampa della vigilia di Roberto D’Aversa al Centro Sportivo di Collecchio in vista della gara di domenica alla ore 15:00 contro il Sassuolo.

Parma, reintegrato in rosa Gervinho

Gervinho sarà nuovamente a disposizione del Parma. L'attaccante ivoriano dopo dieci giorni di allenamento isolato è stato reintegrato in rosa e tornerà a disposizione di D'Aversa già per la trasferta di Reggio Emilia contro il Sassuolo: l'ex Roma è destinato a partire dalla panchina nel derby di domenica. A comunicare la notizia è stato il direttore sportivo Daniele Faggiano:

Pace fatta? Si sta avvicinando Pasqua… È logico che non ci ha fatto piacere questa diatriba ma oggi il ragazzo ha chiesto scusa alla squadra per quel che è successo. Purtroppo ci sono dei meccanismi di mercato che esistono ed esisteranno sempre e che influiscono sulle squadre. Il suo comportamento, di non venire agli allenamenti, non poteva andare bene. Ora è di nuovo in rosa e il suo impiego dipenderà dalle scelte di D'Aversa e da come starà fisicamente. Posso però dire che lui non voleva andare via…