C'è tanta Italia in questo Brasile che gioca, vince e si diverte contro la Corea del Sud in amichevole. Tre reti, tanti sorrisi e diverse rivincite sportive. I gol portano i nomi di Paquetà, Coutinho e Danilo: un milanista, un ex interista e uno juventino: sono loro ad aver trascinato la nazionale verdeoro ad un successo che ha riportato in alto gli animi dei propri tifosi.

La sensazione è che la nazionale di Tite, ovviamente in piena evoluzione, possa essere la molla giusta per rilanciare qualche giocatore in difficoltà, come il centrocampista del Milan, Paquetà che al di là del gol con cui ha aperto le danze carioca, ha disputato un'ottima partita, rispondendo con i fatti del campo alle critiche di chi – come Rivaldo – lo aveva definito indegno di indossare la '10'.

Il riscatto di Paquetà, la prodezza di Danilo

Con il mitico numero sulle spalle Paquetà non solo ha segnato – ritornando finalmente al gol – ma ha anche trascinato i compagni alla vittoria. Una prestazione per cui può sorridere anche Pioli e il Milan che da tempo non vedevano il brasiliano così motivato in campo. Stesso discorso per lo juventino Danilo che ha chiuso il match con il gol del 3-0 da applausi. Prelevato dal City per Cancelo, Danilo ha sofferto un inizio di stagione ricca di infortuni, ma adesso potrebbe essere il laterale perfetto per Sarri.

Il tabellino del match

Brasile-Corea del Sud 3-0
Marcatori:
9′ Paquetá (B), 36′ Coutinho (B), 60′ Danilo (B)

Brasile (4-2-3-1): Alisson; Danilo, Marquinhos, Militão, Renan Lodi (88′ Emerson Aparecido); Fabinho, Arthur (80′ Douglas Luiz); Richarlison, Paquetá (84′ Firmino), Coutinho; Gabriel Jesus (88′ Rodrygo). Ct: Tite

Corea del Sud (4-2-3-1): Cho; MH Kim, MJ Kim, Y.Kim, J.Kim; Ju (88′ Hwang In-Beom), Jung; H.Hwang (65′ Na Sangho), J.Lee (76′ Kwon Chang-Hoon), Son, U.Hwang. Ct: Paulo Bento

Arbitro: Ammar Ali Abdulla Jumaa Al Junaibi (Emirati Arabi Uniti)