Ormai sembra non esserci più nessun dubbio: sarà Leo Messi a vincere il Pallone d'Oro 2019. Le indiscrezioni arrivate da fonti autorevoli in Spagna e Francia, hanno dunque rivelato al mondo il nome del giocatore e messo in moto la macchina organizzativa che partirà da Barcellona alla volta del Théatre du Châtelet di Parigi, dove verrà svolta la cerimonia e consegnato il prestigioso riconoscimento.

Come già accaduto nello scorso settembre con il Best Fifa Player 2019, Leo Messi salirà quindi sul palco per ricevere il suo premio: il sesto Pallone d'Oro dopo quelli vinti nel 2009, 2010, 2011, 2012 e 2015. A permettere all'argentino di trionfare nuovamente, diventare il giocatore con più trofei in bacheca e di superare il rivale Cristiano Ronaldo, sarebbero stati i voti dei 180 giornalisti che entro il 9 novembre hanno consegnato le loro preferenze alla redazione di France Football.

La delegazione catalana

In occasione della serata di gala, Leo Messi sarà a Parigi con il suo nuovo look (ha deciso già da giorni di tagliarsi la barba) e con un nutrito gruppo blaugrana al seguito. Insieme alla ‘Pulce', voleranno in Francia anche il presidente Josep Maria Bartomeu, il CEO Òscar Grau e il manager Javier Bordas. In rappresentanza della squadra, oltre a Messi, ci saranno anche Marc-André ter Stegen (in corsa per vincere il trofeo Yashin come miglior portiere), Frenkie de Jong, Antoine Griezmann e l'attaccante olandese Lieke Martens: punta di diamante della formazione femminile blaugrana, inserita nelle nomination per il Pallone d'Oro che verrà assegnato alle donne.

La vittoria di Leo Messi sarà dunque una vittoria condivisa da tutto il club catalano: pronto a brindare al dodicesimo Pallone d'Oro. I sei trionfi del capitano argentino vanno infatti sommati ai due di Johan Cruyff (1973, 1974), a quelli di Luis Suarez (1960), Hristo Stoichkov (1994), Rivaldo (1999) e Ronaldinho (2005). Grazie alla vittoria di Messi, il Barcellona scavalca in classifica generale il Real Madrid (fermo a 11 Palloni d'Oro) e si lascia alle spalle Milan e Juventus: entrambe con otto trofei vinti.