"Oltre la categoria". Così recitava uno striscione esposto dai tifosi del Palermo in occasione del ritiro estivo della nuova squadra del capoluogo siciliano, pronta a ripartire dalla Serie D dopo i guai societari della scorsa stagione. Il popolo rosanero non ha abbandonato la compagine allenata da Pergolizzi, presentandosi in massa allo stadio Barbera: i numeri parlano chiaro visto che la media-spettatori per le partite interne del Palermo è di 16.556 spettatori a partita, meglio di diversi club di Serie A.

Palermo, media-spettatori super per la Serie D

Secondo quanto riportato da Il Giornale di Sicilia, i tifosi del Palermo stanno collezionando numeri da record in occasione delle partite interne della formazione di Pergolizzi. I sostenitori rosanero nonostante la retrocessione diretta in Serie D non hanno smesso di seguire i propri beniamini dal vivo, ma hanno anzi dimostrato la volontà di trascinarli verso il repentino ritorno tra i professionisti. In occasione dei match casalinghi il Palermo ha infatti fatto registrare una media di 16.556 spettatori a partita.

Il Palermo in Serie D ha una media-spettatori migliore di alcuni club in Serie A

Numeri impressionanti per il campionato di Serie D, meglio di almeno 6 club che militano in Serie A (ovvero Sassuolo, Spal, Cagliari, Parma, Brescia e Atalanta che ha giocato però al Tardini), con una media-spettatori notevole anche i campionati di Serie B e C. Addirittura i tifosi del Palermo hanno fatto meglio di quanto accaduto nell'ultima stagione disputata nel massimo torneo calcistico italiano. In quell'occasione infatti sugli spalti del Barbera per le sfide interne dei rosanero c'era una media di 13.204 spettatori a partita, 3300 in meno rispetto ai numeri attuali. E per ora il pubblico si è rivelato il 12° uomo in campo visto che nelle sfide contro San Tommaso e Marina di Ragusa sono arrivate altrettante vittorie (i rosanero sono a punteggio pieno dopo 5 giornate)