Due forfait prima ancora di cominciare. Scorie di una stagione che è stata durissima, intensa e ha messo a dura prova tutti i protagonisti del campionato italiano. E allora capita che Emerson Palmieri Dos Santos e Claudio Marchisio siano costretti a rinunciare alla convocazione in maglia Azzurra, restando ai margini del gruppo che si radunerà mercoledì sera a Coverciano. L'Italia di Roberto Mancini – da pochissimo al timone della selezione, dopo aver rescisso il contratto con lo Zenit – debutterà ufficialmente il prossimo 28 maggio in occasione dell'amichevole con l'Arabia Saudita. Tre giorni più tardi arriveranno invece test più probanti con Francia (1° giugno) e Olanda (4 giugno).

La documentazione trasmessa al Club Italia da parte dei club di appartenenza, Chelsea e Juventus, e i contatti intercorsi tra i rispettivi staff medici hanno chiarito l’indisponibilità immediata dei due calciatori in vista delle prossime gare – si legge nella nota della Federazione -. Emerson e Marchisio proseguiranno dunque con i propri club le cure del caso per un pronto recupero. Al momento non sono previste integrazioni della rosa.

L’elenco dei convocati di Mancini

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Genoa), Salvatore Sirigu (Torino).
Difensori: Leonardo Bonucci (Milan), Mattia Caldara (Atalanta), Domenico Criscito (Zenit San Pietroburgo), Danilo D’Ambrosio (Inter), Mattia De Sciglio (Juventus), Alessio Romagnoli (Milan), Daniele Rugani (Juventus), Davide Zappacosta (Chelsea).
Centrocampisti: Daniele Baselli (Torino), Giacomo Bonaventura (Milan), Bryan Cristante (Atalanta), Alessandro Florenzi (Roma), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Napoli), Rolando Mandragora (Crotone), Lorenzo Pellegrini (Roma).
Attaccanti: Mario Balotelli (Nizza), Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Fiorentina), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Matteo Politano (Sassuolo), Simone Verdi (Bologna), Simone Zaza (Valencia).