Il Napoli sta vivendo la peggior annata degli ultimi dieci anni, è oltre la metà della classifica e con il cambio di allenatore le cose non sono affatto migliorate, anzi Gattuso ha una media punti bassissima, 0.6 a partita, ha perso 4 partite su 5. Dopo il ko incassato con la Fiorentina, che al San Paolo ha passeggiato, l'allenatore, ex Milan, aveva detto parole che erano parse abbastanza chiare:

Decisione che ha preso la squadra, non possiamo sottovalutare nulla. Bisogna guardarci in faccia e stare insieme, dirci quello che dobbiamo dire, sfogarsi. 

Il duro confronto tra Allan e Mertens

E, secondo quanto scrive il ‘Corriere dello Sport', a Castel Volturno ci sarebbe stato un confronto molto duro, molto forte tra due senatori del Napoli: il brasiliano Allan e il belga Mertens. I due non si sarebbero risparmiati, anche se fortunatamente tra loro sarebbero volate ‘solo' parole grosse. Entrambi si sarebbero tolti ogni tipo di sassolino dalla scarpa. Il bomber, a secco da tempo in campionato, ha accusato il centrocampista di scarsa condizione – Allan è uscito dal campo furioso dopo la sostituzione con Demme con la Fiorentina. Mentre il brasiliano ha punzecchiato Mertens e gli ha ricordato che lui è stato assente un paio di settimane, e ha deciso di andarsene in Belgio per curare il suo problema fisico. La discussione sarebbe stata lunga, i calciatori si sono detti tutto, poi è finita lì.

Il ritiro del Napoli si è già concluso

Evidentemente il proposito di Gattuso è andato a buon fine. Due dei senatori del club forse hanno messo la parola fine a un problema personale tra loro. E forse anche per questo motivo il ritiro del Napoli si è chiuso già domenica pomeriggio, i calciatori sono rientrati nelle rispettive abitazioni, oggi saranno di nuovo tutti insieme per preparare la partita di Coppa Italia con la Lazio, in programma martedì al San Paolo.