Il Napoli che scenderà in campo a San Siro contro il Milan, sabato 23 novembre (calcio d’inizio alle ore 18), deve dare delle risposte concrete e deve cercare di tornare a vincere, cosa che non accade, in campionato, da più di un mese. I partenopei probabilmente scenderanno in campo con delle novità. In molti pensano a un cambio di modulo, ma Ancelotti potrebbe confermare il 4-4-2, e optare per l'esclusione di almeno un big. Il principale indiziato è Callejon, con Insigne e Lozano (quest'ultimo potrebbe essere preferito a Mertens) titolari in avanti

Le scelte di Ancelotti per Milan-Napoli

Secondo le ultime indiscrezioni, parole ufficiali non ci sono perché il Napoli è ancora in silenzio stampa, il tecnico non ritornerà a giocare con il 4-3-3, schema caldeggiato da alcuni senatori, e confermerà anche nella sfida di Milano il classico 4-4-2. Ma ovviamente ci saranno delle novità. Perché è impensabile immaginare lo stesso Napoli visto nelle ultime settimane, al netto dei disponibili. Da tempo si parla di un big escluso, è stato fatto il nome di Insigne, il capitano, che ha discusso spesso con il tecnico e che è stato anche contestato da parte della tifoseria. Ma potrebbe finire fuori invece Callejon. Dei due il principale indiziato a finire in panchina è il secondo che potrebbe lasciare il posto a Elmas.

La formazione del Napoli per la partita con il Milan

Manolas e Allan sono tornati a disposizione e riprenderanno il loro posto. A centrocampo dovrebbe essere spostato sulla sinistra Fabian Ruiz, in un ruolo che predilige, sull’altra fascia dovrebbe avere una chance Elmas. Davanti Insigne potrebbe affiancare Lozano, anche se per quest'ultimo resta valido il ballottaggio con Mertens. Sulle scelte influirà anche il ravvicinato impegno con il Liverpool in Champions.  (mercoledì prossimo c’è il Liverpool).

  • Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, Mario Rui; Elmas, Allan, Zielinski, Fabian Ruiz; Insigne, Mertens.