Prima un errore non da lui, poi l'infortunio. Inizia malissimo il nuovo corso targato Gattuso per Kalidou Koulibaly. Il difensore nei minuti iniziali del match interno contro il Parma, dopo aver spianato la strada al vantaggio degli avversari segnato da Kulusevski, si è fatto male nel tentativo di recuperare sullo svedese. Tanto dolore e sostituzione inevitabile per Koulibaly che è uscito dal terreno di gioco sostenuto da due componenti dello staff medico azzurro. Cosa si è fatto e quali sono le sue condizioni? Ecco le ultime notizie.

Infortunio Koulibaly, cosa è successo in Napoli-Parma

Serata da dimenticare per Kalidou Koulibaly. Il difensore del Napoli è stato costretto ad abbandonare il terreno di gioco dopo appena 5′ dal fischio d'inizio del confronto casalingo contro il Parma. Cosa è successo, e come si è infortunato KK? Dopo un errore, con il pallone letteralmente regalato a Kulusevski, il gigante azzurro ha provato a rimediare rincorrendo l'esterno svedese. Eccesso di foga per Koulibaly che è caduto, senza riuscire a raggiungere l'avversario che ha segnato la rete dello 0-1. La beffa oltre al danno per il calciatore africano che ha subito accusato molto dolore, alla gamba destra richiamando l'attenzione della panchina

Cosa si è fatto Koulibaly, le ultime notizie sull'infortunio

Kalidou Koulibaly è stato costretto a lasciare il terreno di gioco, con Gattuso che ha mandato al suo posto Luperto. Molto dolorante il giocatore senegalese che è stato accompagnato fuori da due componenti dello staff medico azzurro che lo hanno sostenuto. Il difensore non riusciva infatti ad appoggiare bene il piede destro. Il motivo? Secondo le prime indiscrezione di Sky problema muscolare, ai flessori della gamba destra, per il classe 1991, che nelle prossime ore si sottoporrà ad esami approfonditi.

Quali tempi di recupero per Koulibaly

Difficile parlare ora di tempistiche per il ritorno in campo di Koulibaly. La speranza del Napoli è che si tratti solo di un problema muscolare di natura lieve, anche se le sensazioni non sembrano positive. Gli azzurri sperano di ritrovare il giocatore al più presto, anche se è difficile al momento ipotizzare una presenza il 22 dicembre nel match in casa del Sassuolo. Gattuso incrocia le dita per il big match dell'Epifania, quando al San Paolo arriverà l'Inter.