Gennaro Gattuso perde una pedina in vista di Napoli-Inter, big match in programma nel prossimo turno in Serie A lunedì sera. Dries Mertens è costretto a saltare il delicato match con i nerazzurri: il belga già acciaccato non è riuscito a recuperare e non si è praticamente allenato. Probabilmente il belga non sarebbe comunque partito dal 1′ nella sfida del San Paolo, ma Ringhio non potrà fare affidamento su di lui, nemmeno a gara in corso.

Napoli, Dries Mertens salta l'Inter

Dries Mertens non ce la fa. L'attaccante belga sarà costretto a saltare la super sfida Napoli-Inter, in programma lunedì 6 gennaio alle ore 20.45. Sono ridotte davvero al lumicino le speranze di Gattuso di poter contare su un calciatore che rischia seriamente di non essere convocato. L'ex PSV d'altronde non si è allenato e difficilmente sarà recuperabile nelle prossime ore, a poco più di un giorno di distanza dal confronto del San Paolo

Chi giocherà in attacco nel Napoli contro l'Inter

Gennaro Gattuso dunque non potrà fare affidamento sul belga, nemmeno a gara in corso. Nelle prime due uscite degli azzurri agli ordini dell'ex centrocampista Mertens è sempre partito dalla panchina, rivelandosi una soluzione utile dalla panchina. Contro la capolista, il tecnico dovrà fare di necessità virtù e puntare sul tridente Callejon, Milik, Insigne, con Lozano che potrebbe subentrare nella ripresa.

Le scelte di Gattuso per Napoli-Inter

L'allenatore del Napoli dovrà fare scelte obbligate per la sfida con l'Inter. Oltre a Mertens non sarà del match anche Kalidou Koulibaly, reduce dall'infortunio muscolare. Al suo posto ci sarà Luperto (forfait anche Maksimovic) che pur non essendo al top dovrebbe far coppia con Manolas. Sulle corsie spazio a Di Lorenzo e Mario Rui, favorito su Ghoulam. Per la mediana Allan, Zielinski e Fabian Ruiz che ha recuperato dall'influenza.

Le probabili formazioni di Napoli-Inter

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Mario Rui; Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin; de Vrij, Skriniar; Candreva, Vecino, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lautaro, Lukaku