Aurelio De Laurentiis ha augurato buon Ferragosto al Napoli, al Bari e ai tifosi di entrambe le squadre. Lo ha fatto all'indomani della sortita su Radio Kiss Kiss quando ha definita fasulla la trattativa, l'interesse degli azzurri per Andrea Belotti del Torino. Non arriverà un attaccante nelle ultime ore di mercato (si chiude il 17 agosto alle 20). Non ci sarà alcun acquisto top, né colpi a effetto. La rosa verrà completata con l'innesto di un portiere. Concetti semplici, semplici che il presidente dei partenopei ha ribadito ancora una volta parlando all'emittente ufficiale del club

Il terzo portiere? Ci stiamo lavorando – ha ammesso il massimo dirigente -. Potrebbe arrivare Ospina, stiamo trattando. Ci sono delle divergenze sulle loro richieste ma può andare in porto. Mignolet? Grande portiere. Seguivamo lui, Ochoa e anche Tatarusanu. Ochoa mi piaceva ma non lo prendo più.

Il portiere dell'Arsenal, classe 1988, sembrava diretto al Besiktas poi la trattativa è saltata. E allo stato dei fatti, se Gunners e campani riusciranno a trovare l'accordo, potrebbe sbarcare nel Golfo l'estremo difensore protagonista coi Cafeteros nell'ultimo Mondiale di Russia 2018. La formula? Il Napoli vuole il giocatore in prestito con diritto di riscatto mentre da Londra sarebbero propensi a lasciarlo andare in via definitiva. Chissà che le prossime ore non si rivelino decisive per chiudere l'operazione. Non si farà, invece, quella col Torino per Andrea Belotti.

Sembra che tutto sia architettato tra procuratori e giornalisti affinché questo giocatore venga sopravvalutato – ha aggiunto il presidente del Napoli -. Se Belotti, che l'anno scorso ha fatto 10 gol, vale 65 milioni vuol dire che Inglese, che col Chievo ne ha fatti 12, ne vale 85. Lo abbiamo dato in prestito oneroso, il Parma non ha battuto ciglio data la validità del giocatore. E probabilmente l'anno prossimo Inglese varrà 100 milioni…

Non batte ciglio nemmeno il presidente quando replica per le rime in riferimento alla contestazione nei suoi confronti da parte dei tifosi per il mancato colpo da novanta in campagna acquisti.

Alcuni tifosi o sono drogati o sono pazzi. Se vogliono solo contestare perché non abbiamo preso chi volevano loro, contestino pure. Loro vogliono che io spenda i milioni per comprare nuovi calciatori, ma poi acquistano le maglie false, fanno il "pezzotto", spingono ai tornelli. Mi contestino pure, io contesto loro.