Come uno spareggio. Per quanto il presidente Aurelio De Laurentiis abbia provato a smorzare la tensione in ritiro, Napoli-Atalanta resta una partita crocevia della stagione. In classifica è la squadra di Gasperini l'anti-Juve e l'anti-Inter, quella di Ancelotti è più indietro finita in mezzo al guado dei ‘cosa sarebbe successo se…' il tiro di Fabian Ruiz fosse andato in porta e non sul palo contro al Spal, se col Cagliari non si fossero sprecate occasioni da rete e perso, se a Torino Koulibaly non avesse fatto quell'autogol così balordo. Nerazzurri, poi la Roma e infine il Salisburgo: il calendario offre ai partenopei l'opportunità di scrollarsi di dosso la veste di incompiuta per cominciare (finalmente) a correre in campionato come in Coppa.

Le probabili formazioni di Napoli-Atalanta

Ancelotti è pronto a schierare il Napoli di Champions, quello che ha messo sotto il Liverpool e l'ha rispedito a casa con due reti sul groppone. I campioni d'Europa caduti al San Paolo: fu una serata magica ma di quei 90 minuti si ha poca memoria, eppure è la stessa squadra ma senza il conforto delle prestazioni e dei risultati balbuzienti in Serie A.

Qui Napoli, le scelte di Ancelotti. In difesa non ci saranno Manolas e Ghoulam (Maksimovic e Luperto ne prenderanno il posto, salvo impiego di Mario Rui), per il resto si vedrà all'opera la formazione che ha affrontato i Reds. Meret tra i pali, Di Lorenzo (di nuovo sulla destra) e Koulibaly punti fermi nel pacchetto arretrato. Centrocampo di lotta e di governo con Allan e Fabian Ruiz. Insigne e Callejon esterni, Mertens e Lozano di punta. Attenzione, per, all'ipotesi Milik al posto del belga. Velocità, imprevedibilità, dinamismo le armi per colpire uno degli avversari più in forma del momento e che a Napoli arriva reduce dal 7-1 all'Udinese.

Qui Atalanta, le scelte di Gasperini. Nerazzurri col modulo 3-4-1-2, così dovrebbero schierarsi. In difesa spazio a Masiello e a Castagne, con Gosens sull'altra corsia e Freuler e De Roon al centro. Malinovskyi dovrebbe tornare titolare dopo la panchina iniziale contro l'Udinese, mentre il tandem offensivo dovrebbe essere composto da Gomez e Ilicic, con Muriel a sorpresa in panchina.

  • Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Luperto; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Insigne; Mertens, Lozano. All.: Ancelotti.
  • Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Masiello, Castagne; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Muriel. All.: Gasperini.

Su quale canale vedere in tv Napoli-Atalanta

Napoli-Atalanta si gioca questa sera alle ore 19 (in anticipo rispetto al programma delle 21) verrà trasmessa in diretta esclusiva e in chiaro sui canali Sky Sport Serie A (202) e Sky Calcio 1 (249). La partita andrà in onda anche in streaming, sulla piattaforma on-line Sky Go.