Radja Nainggolan è in assoluto uno dei migliori centrocampisti di questa stagione in Serie A. Il centrocampista belga ha ottenuto anche il premio di miglior giocatore del mese di novembre, riconoscimento meritatissimo. Il Cagliari prendendolo in prestito, ha fatto un affarone, ma il ‘Ninja' è un giocatore di proprietà dell'Inter. La prossima stagione è lontanissima, ma il momento di discutere il futuro di Nainggolan non è troppo distante e del suo futuro ha parlato anche Marcello Carli.

Il direttore sportivo Carli parla del futuro di Nainggolan

Intervistato da ‘Sky Sport', il direttore sportivo del Cagliari ha dato un colpo al cerchio e uno alla botte dicendo che non sarà per niente semplice mantenere in rosa Nainggolan, ma non è impossibile trovare un accordo con l'Inter:

Pensare che sia facile trattenere Nainggolan sarebbe come prendere in giro la gente o dargli un contentino. Che sia difficilissimo è vero, magari non è impossibile però il presidente ha detto una cosa seria: è un discorso molto complicato, da affrontare a giugno.

Nainggolan, una delle stelle del Cagliari di Maran

Molti sono rimasti sorpresi dalla grande prima metà di stagione di Nainggolan, che però a Cagliari è di casa e con Maran è tornato a giocare dietro le punte, questo è il ruolo in cui gioca meglio. Il Ninja è la stella della squadra, ha segnato fin qui quattro gol e servito quattro assist vincenti.

Nandez, l'arma in più del Cagliari del girone di ritorno

Carli ha parlato anche dell'uruguaiano Nathan Nandez, uno dei grandi colpi del mercato estivo dei rossoblu. Nandez è un giocatore che ha molto mercato, piace a tanti club di prima fascia della Serie A. Il direttore sportivo del Cagliari è convinto che l'ex Boca sarà grande protagonista nel girone di ritorno:

Nandez è un giocatore del Cagliari, sta facendo bene ma è arrivato stanco perché ha fatto una tirata incredibile senza riposare dopo la Nazionale. Sono sicuro che farà un grande girone di ritorno.