Tanti gli episodi da moviola in Napoli-Lazio, match dei quarti di Coppa Italia. Sotto la lente d'ingrandimento diverse situazioni. La prima è quella relativa al calcio di rigore concesso alla formazione ospite per un fallo di Hysaj (punito con il giallo) su Caicedo. A seguire poi la seconda ammonizione per l'esterno albanese per un intervento su Immobile, con le proteste azzurre per un presunto fallo di mano in area capitolina di Acerbi. A chiudere l'espulsione di Lucas Leiva, legata alle proteste per un primo giallo a suo dire esagerato. Nella ripresa annullate due reti alla Lazio per posizione irregolare di Immobile prima e Acerbi poi

Moviola Napoli-Lazio, Hysaj ammonito per un fallo da rigore su Caicedo

Il primo episodio da moviola di Napoli-Lazio arriva all'8′. Sugli sviluppi di un'azione offensiva Caicedo in ottima posizione riesce a concludere di testa nonostante l'intervento falloso di Hysaj. L'esterno albanese con la gamba destra colpisce il centravanti avversario, nonostante quest'ultimo abbia già toccato il pallone. L'arbitro non ha dubbi nell'assegnare il calcio di rigore, punendo con il giallo Hysaj. Decisione che sembra giusta, con Immobile che poi scivolerà dal dischetto sciupando la colossale occasione del pareggio.

Espulso Hysaj per doppio giallo, le proteste del Napoli

Passano 11′ minuti e Hysaj conquista il secondo giallo. Altro intervento in ritardo dell'esterno della nazionale albanese che con la gamba destra stende Immobile. Il direttore di gara espelle il calciatore azzurro, proprio davanti alla panchina di Gattuso che protesta per un presunto fallo di mano di Acerbi al limite dell'area di rigore in avvio di azione. I replay mostrano però che il braccio del difensore della Lazio era attaccatissimo al corpo a prescindere dalla sua posizione.

Espulsione Lucas Leiva, il primo giallo non c'era

Il terzo episodio da moviola di Napoli-Lazio arriva al 25′. Il direttore di gara ammonisce Lucas Leiva per un intervento falloso su Zielinski a centrocampo. Il cartellino sembra eccessivo per un contatto molto dubbio e infatti il calciatore protesta in maniera plateale. "Vaffa" dell'ex Liverpool a pochi passi dall'arbitro, con quest'ultimo che inevitabilmente estrae immediatamente il secondo giallo tra le proteste di tutta la panchina capitolina

Immobile segna, ma il gol viene annullato per fuorigioco in Napoli-Lazio

Nella ripresa Ciro Immobile conclude di prima da posizione defilata sorprendendo Ospina che non riesce a trattenere e si fa superare dalla sfera. Nulla di fatto però per la Lazio perché il gol non viene convalidato: posizione irregolare del centravanti, confermata anche dal Var. Immobile è più avanti rispetto a Di Lorenzo, ultimo difensore azzurro.

Gol di Acerbi annullato per fuorigioco, conferma col Var

Nella fase finale di Napoli-Lazio dopo un tiro di Lazzari deviato da un difensore azzurro, Acerbi ribadisce in rete il pallone. La rete viene subito annullata per una posizione irregolare del difensore. Scelta convalidata anche dal Var, con il centrale di Simone Inzaghi che è più avanti rispetto a Luperto ultimo difensore della squadra di Gennaro Gattuso.