L'avventura inglese di Moise Kean non è iniziata bene e non prosegue nel migliore dei modi. L'ex attaccante della Juventus ancora non ha trovato il gol con l'Everton. Il tecnico Marco Silva di spazio non gliene ha concesso mai moltissimo e adesso si è scoperto che il centravanti dell'Under 21 sarebbe stato escluso dall'ultimo match di Premier League perché è arrivato in ritardo a una riunione tecnica.

Kean in ritardo, Silva lo esclude da Southampton-Everton

Due partite intere in panchina, contro Brighton e Tottenham, poi un'esclusione totale per la sfida con il Southampton, incontro che l'Everton ha vinto per 2-1 al St.Mary's. Secondo quanto riferisce la ‘BBC' Kean sarebbe stato messo fuori dal tecnico portoghese a causa di un ritardo. E questo sembra sia il secondo ritardo a una riunione tecnica dell'ex juventino che è stato escluso anche dalla partita della squadra riserve. Dopo quella partita l'ex allenatore di Hull City e Watford Silva aveva tagliato corto e a proposito di Kean aveva detto:

La sua esclusione? La scelta di mandarlo in tribuna è stata mia. Lui ha reagito bene. È un ragazzo giovane con grandi qualità e sono certo che continuerà a migliorare.

La stagione di Moise Kean con l'Everton

In estate il club di Liverpool ha puntato sull'attaccante italiano, preso dalla Juventus per 27 milioni e mezzo di euro. Marco Silva però, al di là dell'esclusione dalla sfida con il Southampton, non gli ha mai dato tanti minuti. Perché di presenze Kean ne ha fatte parecchie: 9, tutte nelle prime giornate. Ma il minutaggio complessivo è di 288 minuti, cioè 36 minuti di media. Solo una volta, contro lo Sheffield United, ha giocato tutta la partita. Nessun gol, solo un assist contro il Wolverhampton. In Coppa di Lega ha disputato due partite. Ora il futuro di Kean all'Everton è tutto da scrivere.