La dirigenza del Milan si stringe intorno a Marco Giampaolo e alla squadra sulla strada che porta alla delicata sfida in casa del Genoa. La sfida di Marassi in programma sabato 5 ottobre alle ore 20.45 potrebbe essere cruciale per il destino del tecnico, che ha rischiato l'esonero dopo il flop interno contro la Fiorentina (4° ko in 6 gare). Il direttore tecnico dei rossoneri Paolo Maldini nel frattempo anche oggi si è presentato al centro sportivo di Milanello per dimostrare la propria vicinanza al gruppo, in un momento a dir poco complicato.

Crisi Milan, la situazione di Giampaolo e il possibile esonero in caso di sconfitta col Genoa

Settimana difficile per i giocatori del Milan e per Marco Giampaolo dopo il pesante ko interno con la Fiorentina. Un rendimento assai deludente quello della nuova squadra rossonera che ha fatto finire il tecnico nell'occhio del ciclone, alimentando le voci di un possibile esonero. La dirigenza per ora ha ribadito compatta la volontà di proseguire con l'ex mister della Samp, almeno fino al match in casa del Genoa, anticipo della 7a giornata di Serie A in programma sabato. In caso di risultato negativo, Giampaolo potrebbe pagare per tutti, con il Milan che poi approfitterebbe della sosta per gli impegni delle nazionali per permettere al suo successore di ambientarsi a Milanello.

Maldini a Milanello per gli allenamenti del Milan e per ribadire la fiducia a Giampaolo

Proprio a Milanello intanto anche oggi si è visto Paolo Maldini. L'ex bandiera rossonera, attuale direttore tecnico ancora una volta ha voluto seguire da vicino i lavori della squadra per dare un segnale di fiducia nei confronti sia dei calciatori che del tecnico. Un modo per evidenziare che tutto l'ambiente è compatto alla vigilia di Genoa-Milan, vero e proprio crocevia di questa prima parte della stagione. Tutti uniti dunque per cercare di risollevare le sorti della squadra rossonera, almeno per i prossimi 90′.

Genoa-Milan, le novità di Giampaolo

Nel frattempo non cessano le voci relative ai possibili sostituti di Giampaolo, in caso di risultato negativo contro il Genoa. I nomi sono quelli dei soliti noti, con Garcia che sembra al momento favorito su Ranieri e Spalletti. Nel frattempo l'attuale allenatore sta pensando a possibili nuove soluzioni per la sfida di Marassi: possibile l'esclusione del Pistolero Piatek, con i neoacquisti Rebic e Leao che potrebbero formare il tridente offensivo con Suso.