L'ottavo di finale di Coppa Italia tra Milan e Spal, per il quale il club rossonero ha già venduto 30mila biglietti, avrebbe dovuto essere ricordato soprattutto per il debutto di Zlatan Ibrahimovic. Dopo il veloce esordio con la Sampdoria dello svedese, l'infortunio di Cagliari di Donnarumma e le ultime vicende di mercato che hanno coinvolto Pepe Reina e Begovic, la sfida con i ferraresi rischia però di venir ricordata solo per il ritorno in campo del fratello di Gigio o addirittura per il debutto del nuovo numero uno bosniaco.

A poche ore dalla conferenza stampa di Stefano Pioli, che potrebbe anche rivelare chi sarà a scendere in campo al posto del numero 99 milanista, il ballottaggio tra Antonio Donnarumma e Begovic è diventato dunque uno dei motivi d'interesse in vista del match di Coppa Italia.

Il ballottaggio tra i due portieri

Il ventinovenne fratello di Gigio, sbarcato a Milanello nell'estate del 2017 per volere di Fassone e Mirabelli, non ha mai giocato in questa stagione e ha soltanto messo a referto due presenze con i rossoneri. La prima nell'ultimo derby di Coppa Italia vinto dai rossoneri, nel dicembre del 2017, grazie alla rete di Patrick Cutrone: una partita che Antonio Donnarumma giocò con personalità e qualità, salvando anche i rossoneri in alcune pericolose situazioni. L'ultimo match giocato risale invece al febbraio 2018 quando Donnarumma senior scese in campo in Europa League contro il Ludogorets.

È invece stato chiamato in causa con maggior frequenza il suo rivale per il match di Coppa Italia contro la Spal. Il trentaduenne Asmir Begovic, ex portiere della nazionale bosniaca e del primo vittorioso Chelsea di Antonio Conte, è infatti arrivato in Italia dopo 17 presenze nel Qarabag tra campionato, Europa League e coppe varie. Se non riuscirà a giocare contro l'undici di Semplici, Begovic potrebbe invece esordire nel prossimo weekend in occasione della gara con l'Udinese.