Pepe Reina lascia il Milan e l'Italia, il portiere farà ritorno in Inghilterra e giocherà di nuovo in Premier League tra le fila dell'Aston Villa. Chi prenderà il suo posto in rossonero quale vice di Donnarumma? C'è un nome sul taccuino dello staff di mercato: Emiliano Viviano, attualmente svincolato, dopo aver lasciato alle spalle l'esperienza negativa con lo Sporting Lisbona e la Spal (con la quale aveva giocato la prima parte del 2019). Un'operazione condotta a costo zero e che permette al "diavolo" di alleggerire un po' i conti in bilancio considerato il risparmio sull'ingaggio che avrebbe dovuto corrispondere allo spagnolo (3 milioni di euro netti) fino al 2021 (data della scadenza naturale del contratto).

Le ultime notizie sul contratto di Viviano al Milan

Emiliano Viviano è il profilo che fa al caso del Milan: l'età (34 anni), la carriera di professionista tra Serie A (251 partite) e Serie B (139), qualche convocazione in Nazionale (6) e un buon trend di rendimento grazie al quale s'è segnalato tra i migliori del ruolo in Italia fanno di lui la pedina migliore da incastonare in rosa alle spalle di Donnarumma. Mentre Antonio, fratello di Gigio, resterà ancora come terzo portiere.Il trasferimento a Milano è quasi un ritorno per Viviano che firmerà un contratto per i prossimi 6 mesi (con opzione per il rinnovo di altri 12 mesi). Una volta formalizzato il suo acquisto il club darà il via libera definitivo alla cessione di Pepe Reina.

Dalla Fiorentina alla Spal, la carriera di Emiliano Viviano

Dopo essere cresciuto nel settore giovanile della Fiorentina, l'ex Sporting ha indossato le maglie di Brescia, Cesena, Bologna e Inter anche se la sua avventura in nerazzurro non fu molto felice. Un infortunio lo relegò di fatto dietro le quinte e poi nella sessione invernale di calciomercato venne ceduto al Palermo. Un paio di stagioni in Sicilia scanditi da qualche prestito, poi Fiorentina, Arsenal (senza mai andare in campo) e l'approdo alla Sampdoria hanno aggiunto presenze nel suo curriculum. Con i blucerchiati sfiorò anche la partecipazione ai gironi di Europa League. Sporting Lisbona e poi Spal le ultime squadre di cui ha vestito le maglie. Adesso è pronto a ripartire.