Domenica sera Sinisa Mihajlovic sbucherà dalla pancia dell'Ara, entrerà in campo, fiuterà l'erba, saluterà la Curva e poi si accomoderà in panchina per guidare il Bologna contro il Milan. Lo farà per la prima volta da quando, lasciato l'ospedale in seguito al ciclo di cure e al trapianto di midollo, ha annunciato in conferenza stampa che sta bene e il decorso della terapia prosegue senza intoppi. Il peggio è passato, il tecnico serbo ha voglia lasciarsi alle spalle i brutti i ricordi e concentrarsi solo sul campionato dei rossoblù. L'ultimo turno gli ha riservato la soddisfazione della vittoria in trasferta al San Paolo ma adesso serve fare il bis in casa contro i rossoneri per rilanciarsi in classifica.

Sinisa in panchina, lo annuncia il suo vice Tanjga

Alla vigilia della gara di campionato ad annunciare la presenza dell'allenatore è Miroslav Tanjga (suo vice): "Per come stanno ora le condizioni, domani dovremmo rivedere e riavere Sinisa in panchina". Gli fa eco il portiere Skorupski, che ha ribadito l'importanza di avere Mihajlovic più vicino: "Senza nulla togliere allo staff che sta svolgendo un ottimo lavoro, ogni volta che Sinisa è vicino a noi facciamo qualcosa in più. Adesso che è tornato lui speriamo di tornare il Bologna forte dell’anno scorso".

  • La lista dei convocati del Bologna – portieri Da Costa, Sarr, Skorupski. Difensori: Bani, Corbo, Danilo, Denswil, Mbaye, Paz, Tomiyasu centrocampisti Dzemaili, Poli, Schouten, Svanberg attaccanti Destro, Juwara, Orsolini, Palacio, Sansone, Santander, Skov Olsen.

Pioli: Mihajlovic esempio di determinazione, pronto ad abbracciarlo

Stefano Pioli è pronto ad abbracciare il collega e da Milanello gli ha rivolto un primo saluto nell'attesa di potergli stringere la mano domenica sera, in occasione del posticipo di campionato. "Dall'estate io tifo per il Bologna, Mihajlovic è un esempio di determinazione e volontà – ha ammesso il tecnico del Milan -. Il tifo è dovuto anche per il comportamento della società nei suoi confronti e per il calore che la città gli sta dimostrando. Non avevo dubbi perché ho lavorato lì e ho ottimi ricordi".

  • La lista dei convocati del Milan – portieri Donnarumma A., Donnarumma G., Reina difensori Calabria, Conti, Gabbia, Hernández, Musacchio, Rodríguez, Romagnoli centrocampisti Biglia, Bennacer, Bonaventura, Çalhanoglu, Kessie, Krunic, Paquetá, Borini, Castillejo attaccanti Leão, Piatek, Rebic, Suso.

Bologna-Milan, le probabili formazioni

  • La probabile formazione del Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomyasu, Bani, Danilo, Denswil; Schouten, Poli; Skov Olsen, Dzemaili, Sansone; Destro.
  • La probabile formazione del Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Bennacer, Bonaventura; Suso, Piatek, Calhanoglu.