Nell'incredibile palmares personale di Leo Messi, da oggi c'è un prestigioso riconoscimento in più. Dopo aver vinto nello scorso mese il Best Fifa Football Awards, come miglior calciatore del mondo, il giocatore argentino ha infatti alzato al cielo la sua sesta Scarpa d'Oro. Consegnato a Barcellona nelle scorse ore, il premio è finito nelle mani del fenomeno blaugrana grazie ai 36 gol segnati nella scorsa stagione nella Liga: reti che gli hanno anche fatto vincere per la terza volta consecutiva il Trofeo Pichichi nel campionato spagnolo.

Davanti a familiari, amici e ad una delegazione della società catalana, Messi ha così potuto celebrare il suo ennesimo trionfo personale: conquistato dopo essersi messo alle spalle Kylian Mbappè (33 gol in Ligue 1) e Fabio Quagliarella, autore di 26 gol con la Sampdoria nello scorso campionato di Serie A.

Il giorno dell'anniversario del debutto

Il ricordo quel magico 16 ottobre 2004, quando debuttò con la maglia del Barcellona, ha reso ancor più suggestiva la giornata della ‘Pulce'. La consegna della Scarpa d'Oro è infatti arrivata a 15 anni esatti dal suo esordio e da quella sostituzione, decisa da Rijkard, grazie alla quale Messi prese il posto di Deco e giocò per la prima volta a fianco di campioni come Pujol, Xavi e Ronaldinho.

Nell'albo d'oro di questo importante premio, nessuno ha fatto meglio del capitano blaugrana che ha vinto in sei edizioni e si è lasciato alla spalle Cristiano Ronaldo: il suo rivale numero uno e fermo a quota quattro trofei. Prima di queste tre edizioni, a vincere la Scarpa d'oro era stato invece Luis Suarez: capace di mettere a referto 40 reti nel campionato 2015/2016.

La classifica generale dell'edizione 2017/2018

Leo Messi (36 gol, 72 punti)

Kylian Mbappé (33 gol, 66 punti)

Fabio Quagliarella (26 gol, 52 punti)

Duvan Zapata (23 gol, 46 punti)

Mbaye Diagne (30 gol, 45 punti)

Mohamed Salah (22 gol, 44 punti)

Sadio Mané (22 gol, 44 punti)

Pierre-Emerick Aubameyang (22 gol, 44 punti)

Nicolas Pépé (22 gol, 44 punti)

Robert Lewandowski (22 gol, 44 punti)

Krzysztof Piątek (22 gol, 44 punti).