Il balletto è diventato stucchevole. Ogni volta che Lukaku segna un gol con l’Inter si torna a parlare di Icardi, e ogni volta che Maurito fa gol riprende voce il partito dell’argentino. La verità è che, anche non volendo essere ecumenici, che entrambi stanno segnando a raffica. L’ex nerazzurro si trova a meraviglia con Neymar e Mbappé e nell’ultima partita giocata, in coppa con il Saint-Etienne, a realizzato una tripletta. Dopo l’incontro il giocatore ha detto di voler rimanere anche nella prossima stagione al Paris.

I numeri strepitosi di Mauro Icardi con il Paris Saint Germain

Se solo non avesse steccato le prime partite oggi Maurito avrebbe una media gol complessiva da far invidia, ma i suoi numeri sono comunque eccezionali. Icardi tra Ligue 1, Champions League e Coppa di Lega ha realizzato 17 gol in 19 partite: 9 in 11 di campionato, 5 in 6 in Europa e 3 in 2 gare nella seconda coppa francese. La media gol in rapporto ai minuti giocati è incredibile. Perché l’attaccante ha segnato un gol ogni 82 minuti in Ligue 1, e uno ogni 80 in Champions, complessivamente ne ha segnato uno ogni 72 minuti. Vero bomber, se mai ci fossero stati dubbi.

Quale sarà il futuro di Mauro Icardi, le sue parole

Al termine della partita vinta 6-1 dal Paris Saint Germain sul Saint-Etienne l’attaccante argentino è stato intervistato dalla televisione francese e ha parlato del legame che lega i giocatori offensivi del Paris e soprattutto del suo futuro. Icardi senza giri di parole ha detto di voler rimanere anche nella prossima stagione in Francia:

Mi sento bene a Parigi, ma del futuro parleremo al termine della stagione, sarei felice di rimanere qui al Psg. Il 2020 è iniziato bene per me e per la squadra e il rapporto tra me Cavani, Neymar e Mbappé è buono. Possiamo fare la differenza in qualsiasi momento. Siamo una vera squadra.

Icardi e l'ipotesi Juve

Le dichiarazioni di Icardi potrebbero essere solo di facciata però. Perché secondo ‘La Repubblica' l'interesse della Juventus nei suoi confronti non sarebbe tramontato e considerato che con Sarri il tridente è tornato di moda e che Higuain, nonostante una grande annata, sulle gambe avrà un altro anno, potrebbe esserci un'offerta importante da parte dei bianconeri, che però dovrebbero sempre cercare di convincere l'Inter, proprietaria del cartellino e che preferirebbe cederlp a titolo definitivo al Paris Saint Germain.