Massimo Carrera è il nuovo allenatore dell’AEK Atene. L’ex difensore della Juventus riparte dalla Grecia. Non sarà un’avventura semplice per Carrera, tecnico esperto e vincente, perché l’AEK, che sperava di lottare per il titolo, è quinto in classifica e ha dieci punti di ritardo rispetto alla capolista Olympiacos.

Carrera ha firmato per l’AEK

Nikos Kostenoglou è stato esonerato e l’AEK ha deciso di puntare sul tecnico italiano che ha già vinto all’estero, due anni fa riportò al vertice del campionato russo lo Spartak Mosca, una delle grandi storiche che però da tempo non riusciva a vincere il titolo nazionale. E ora Carrera con il suo staff cercherà di risollevare l’AEK, un club altrettanto storico, lo scorso anno ha disputato la Champions, ma che attraversa una profonda crisi. Carrera non è il primo italiano che vola in Grecia. Perché con il Panathinaikos c’è Federico Macheda, mentre proprio con l’AEK gioca Daniele Verde, calciatore cresciuto con la Roma che ha vestito le maglie di Pescara e Verona. In rosa l’allenatore classe 1964 troverà anche Marko Livaja, vecchia conoscenza della Serie A, ha militato con Inter, Empoli, Atalanta e Cesena.

La carriera di Massimo Carrera

Dopo una lunghissima gavetta Massimo Carrera approdò alla Juventus nel 1991, giocò cinque stagioni, vinse anche la Champions, poi sette campionati con l’Atalanta prima di chiudere la carriera (ha giocato con Napoli, Treviso e Pro Vercelli) quando aveva superato la quarantina. Con le giovanili della Juventus ha iniziato la carriera da allenatore, dopo due stagioni è entrato nello staff di Conte: tre annate di successi alla Juve e poi due da collaboratore tecnico in nazionale. Nel 2016-2017 firma con lo Spartak Mosca con cui vince Campionato e Supercoppa di Russia. Dopo un anno d’inattività ora c’è l’AEK, anche se poche settimane fa era stato a un passo dal Genoa, che poi gli preferì Thiago Motta.