Max Allegri potrebbe toranre ad allenare e lo potrebbe fare molto prima rispetto a quanto si pensi. Perché se la pausa per le nazionali in Italia ha provocato un mezzo tsunami in panchina lo stesso potrebbe accadere in Inghilterra, in Premier League, dove c'è il Manchester United ad essere in piena difficoltà da inizio anno. Sulla graticola è finito il sostituto di Josè Mourinho, il norvegese Solskjaer che rischia di venire esonerato per un avvio più che stentato.

Il Manchester United è in piena crisi malgrado possegga una rosa infarcita di campioni e in estate abbia salutato diversi elementi che apparivano essere più un peso che una risorsa (come Lukaku, Sanchez, Darmian) e l'acquisto in difesa di Maguire, uno dei difensori più pagati di sempre. Eppure, l'inizio di stagione è stato più che deludente, il peggiore degli ultimi 30 anni dei red devils.

Crollo United Solskjaer a rischio

Tra i possibili sostituti in queste ultime ore è spuntato anche il nome di Massimiliano Allegri. Secondo il Daily Mail, l'ex tecnico della Juventus reduce da due finali di Champions e una serie infinita di scudetti in Serie A sarebbe considerato l'allenatore perfetto per la dirigenza del Manchester United. I Red Devils continuano a essere attratti dal suo profilo, soprattutto da parte di Sir Alex Ferguson che caldeggia da sempre l’arrivo del tecnico livornese.

Allegri conteso tra United e Spurs

Allegri sarebbe apprezzato in Premier per le sue capacità tattiche in cui cambia assetto in base agli avversari: 3-5-2 o 4-3-3 con la difesa come punto di forza dove però ha convinto fino a questo momento solamente Maguire. Non è però solo lo United a puntare l'ex allenatore bianconero perché il Tottenham sta valutando il suo profilo in caso di esonero di Pochettino. Anche per gli Spurs la stagione è iniziata malissimo: 11 punti nelle prime 8 gare di campionato e una pesantissima sconfitta per 7-2 nell’ultima di Champions League contro il Bayern Monaco.