Non gli abbiamo offerto un nuovo contratto per caso, è l'unico giocatore che non può essere venduto in nessun caso.

Pep Guardiola non ha assolutamente intenzione di privarsi di Phil Foden e lo dice senza troppi giri di parole. Il talento classe 2000 sta conquistando tutti e uno dei suoi maggiori estimatori è proprio il manager del Manchester City: Pep lo ha sempre tenuto in grande considerazione e lo considera un predestinato. Come riportato dal The Sun, il tecnico spagnolo ha spento sul nascere le ambizioni di possibili pretendenti per il suo calciatore: "Non lo venderei neanche per 500 milioni di euro. Phil non va da nessuna parte, Phil è il City".

Guardiola: Dopo Silva sarà il nostro nuovo mago

L'allenatore della squadra campione d'Inghilterra vede nel giovane talento inglese l'erede di David Silva, uno che con i Citizens ha fatto la storia, e per gli cuce addosso proprio il ruolo di primo piano quando andrà via lo spagnolo:

Quando David Silva se ne andrà, sappiamo esattamente chi sarà il nostro nuovo mago. È cresciuto con noi ed è destinato ad essere brillante. Una cosa è chiara: Foden ha un posto nella nostra prima squadra.

Guardiola vuole evitare un'altra operazione Sancho

Il Manchester City non ha nessuna intenzione di privarsi del suo gioiello e se lo tiene stretto per evitare un altro caso come quello che ha visto protagonista Jadon Sancho col scorso anno: il calciatore inglese dopo due anni con i Citizens è stato acquistato dal Borussia Dortmund ed è diventato una vera e propria star in Germania. La dirigenza del club bi-campione d'Inghilterra non vuole perdere un altro classe 2000 frutto del lavoro delle giovanili e le parole di Guardiola in merito sono chiare. A differenza dell'attuale stellina del club tedesco, il futuro di Phil Foden sembra segnato e destinato brillare in Premier League, con la maglia del Manchester City.