Il Manchester City batte 2-1 l’Everton e si rimette nella scia del Leicester, secondo in classifica. All’Ethiad Stadium Ancelotti subisce la prima sconfitta da tecnico dei Toffees, l’incontro è stato deciso da una doppietta di Gabriel Jesus. Negli ultimi venti minuti ha giocato anche l’ex juventino Moise Kean.

Il VAR annulla un gol di Foden

Ancelotti è costretto a rinunciare a Bernard, ko nel riscaldamento. Il City ha più di un indisponibile, incluso il portiere Ederson squalificato. La squadra di Guardiola fa la partita, l’Everton si difende, allineato e coperto alla vecchia maniera. Ancelotti la partita l’ha preparata bene. L’Everton cerca di chiudere spazi e linee ai campioni in carica che però al 13’ passano in vantaggio con Foden, l’azione è splendida, ma viziata da un fuorigioco, il VAR annulla. Il City fa tanto possesso, ma nel primo tempo il gol non riesce a trovarlo.

Doppietta di Gabriel Jesus, prima sconfitta di Ancelotti

Nella ripresa pronti, via e gol di Gabriel Jesus. Il brasiliano riceve uno splendido pallone in verticale e con una conclusione davvero bella supera Pickford, fino a quel momento impeccabile. Il City va un altro paio di volte a un passo dal raddoppio che trova poi ancora con Gabriel Jesus. La squadra di Guardiola si rilassa e sbaglia, perché l’Everton con gli innesti di Walcott e Kean cambia marcia e al 71’ riapre la partita con Richarlison che segna da due passi e sfrutta un errore di Bravo. Il finale è intenso, l’Everton dà sempre l’idea di poter trovare il gol del pareggio, lo sfiora in due occasioni, ma pure il City va a un passo dal tris due volte, una con Gabriel Jesus e l’altra con Foden. Finisce 2-1 per il Manchester City, che allunga su Chelsea e Tottenham e resta a un punto dal Leicester. Ancelotti invece perde la prima partita da tecnico dell’Everton, curiosamente anche l’ultima volta che aveva perso con il Napoli era finita 2-1.

Doppietta di Gabriel Jesus, Everton ko.
in foto: Doppietta di Gabriel Jesus, Everton ko.