L'attesa per la sfida tra il Liverpool di Jurgen Klopp e il Tottenham di Josè Mourinho sta monopolizzando il calcio inglese. Un ‘replay' dell'ultima finale di Champions League che laureò i reds campioni d'Europa, arricchita dalla presenza del portoghese sulla panchina degli ‘Spurs', un ulteriore elemento di curiosità e di interesse. Così, anche Klopp si diverte nella conferenza stampa ella vigilia a scherzare sul collega: "Non so se fosse più forte di me come giocatore, ma dove giocava? Potete guardare su google?".

Una domanda irriverente, divertita, per stemperare tensione e possibili polemiche. Il tecnico tedesco del Liverpool se la ride in attesa di battere anche il Tottenham e proseguire la sua inarrestabile marcia verso il titolo. I reds sono primi indiscussi in Premier League, hanno creato un solco dalle avversarie e gli Spurs stanno lottando per rientrare almeno nelle zone della qualificazione Champions. Così, per Klopp è tempo di ‘sistemare' anche il rivale portoghese attraverso una prova maiuscola in campo.

Dove gioca Mourinho, lo show di Klopp

"Non so se fosse più forte di me nel giocare a calcio ma come allenatore lo stimo moltissimo. Fa di tutto per vincere, sempre e questa mentalità mi porta ad avere rispetto di Josì. Ma a proposito, dove giocava? In porta? Potete guardare su google?"

Un siparietto simpatico che prende alla sprovvista i giornalisti presenti, poi la risposta: Mourinho giocatore era un centrocampista. Così, ecco l'occasione perfetta per Klopp per ritornare sul tema: "Scusa Josì, non lo sapevo ma c'è una bella notizia: né io né lui giocheremo, scenderanno in campo due squadre esperte, pronte, sarà una grande sfida".

La replica di Mourinho

Il ‘centrocampista' Mourinho (che ha militato nelle serie minori portoghesi rimediando una modesta carriera con un centinaio di presenze in 7 stagioni e una quindicina di gol) dal canto suo dovrà fare a meno di Harry Kane out almeno fino ad aprile e dovrà sviluppare una nuova teoria di gioco: "Proveremo a cambiare, senza Harry è impossibile giocare alla stessa maniera. Il Liverpool? La verità è che al momento è la miglior squadra di Premier".