Da un anno il Liverpool non perde una partita in Premier League. Era il 3 gennaio 2019 quando la squadra di Klopp conobbe l’ultima sconfitta, cadde in casa del Manchester City, che grazie a quel 2-1 di fatto si prese il campionato, vinto per un soffio (98 punti contro 97). Da quella sera i Reds hanno avuto un percorso quasi netto, qualche pareggio qua e là fino a marzo, poi solo vittorie, con l’eccezione di un 1-1 in casa dello United, giocare a Manchester è sempre molto complicato. Ma c’è una squadra che ha fatto meglio del Liverpool di Klopp e che in Premier non ha perso per quasi un anno e mezzo.

La marcia trionfale del Liverpool

Lo scorso anno i Reds hanno rivinto la Champions League, ma non sono bastati 97 punti al Liverpool per vincere la Premier League. Klopp ha capito che per riportare dopo trent’anni il titolo nel tempio di Anfield c’era bisogno di un campionato stellare, e, fin qui, così è stato: 58 punti su 60, che sono frutto di 19 vittorie e un pareggio (1-1 in casa del Manchester United). Considerato anche il vantaggio sulle inseguitrici, Leicester e Manchester City, ci sono pochi dubbi sull’esito della Premier. E in Inghilterra si scommette già sul turno in cui si stapperanno le bottiglie a Liverpool. Salah, Mané e compagni, che hanno conquistato già due trofei in stagione, vorrebbero anche tagliare altri due traguardi: vorrebbero vincere il titolo da imbattuti, evento accaduto in Inghilterra solo due volte in centotrenta anni, e vogliono battere il numero di partite consecutive senza sconfitte che appartiene all’Arsenal.

Il Liverpool a caccia del record dell’Arsenal

Da più di un anno i Reds non perdono in Premier League, i risultati utili consecutivi sono 37, 17 ascritti alla scorsa stagione, 20 a questa. Sul suolo inglese il Liverpool di fatto è come se non avesse mai perso, il condizionale è d’obbligo perché un ko c’è stato, ma in campo c’erano i ragazzini, quelli travolti dall’Aston Villa nei quarti di Carabao Cup. Rimanendo solo al discorso relativo alla Premier League al Liverpool servono undici partite per eguagliare il record dell’Arsenal che riuscì tra il maggio del 2003 e l’ottobre del 2004 a non perdere mai. 48 risultati utili consecutivi per i Gunners, in mezzo ovviamente un campionato vinto da invincibili. Per ora il primato non sembra a rischio, ma il Liverpool vuole prendersi anche questo record.