Game over Torino-Napoli 0-0, fischio finale

Il risultato finale di Napoli-Torino è 0-0. Partita equilibrata giocata con grande intensità ma con poche occasioni da gol, con poche parate per Sirigu e Meret. Occasione sprecata per gli azzurri che portano a casa un solo punto, senza approfittare della sfida in programma nel posticipo tra Inter e Juventus

87' Chance per Llorente. Entra Iago Falque per Verdi

Dopo una serie di iniziative granata, pennellata di Callejon per la testa di Llorente che non trova la porta. Ultimo cambio per Mazzarri che inserisce Iago Falque reduce da un lungo infortunio al posto di Verdi. E proprio il neoentrato impegna subito Meret

74' Occasione per Ansaldi, pallone deviato in corner da Luperto

Sugli sviluppi di un corner, Ansaldi tenta la conclusione dalla distanza. Pallone deviato da Luperto in corner. I giocatori granata reclamano un intervento con il braccio, ma in realtà il pallone era finito sotto la spalla del difensore azzurro. Entra Ola Aina per Lukic nel Toro

70' Llorente fallisce una limpida palla-gol

Che palla gol per Llorente. Gran cross dalla destra di Di Lorenzo per la testa dello spagnolo, solissimo al limite dell'area piccola. L'ex Juventus di testa non trova la porta. Occasione limpida per gli azzurri. Nel Torino entra Meite per Baselli

69' Belotti tenta il gol in rovesciata

Sugli sviluppi di un corner, palla gol per Belotti. Il Gallo si coordina e tenta la soluzione in acrobazia. Rovesciata per l'attaccante che non trova di poco la porta. Applausi dei tifosi.

67' Esce Insigne, entra Llorente

Terzo cambio nel Napoli. Ancelotti sostituisce Lorenzo Insigne che cede la fascia di capitano a Callejon. Al posto del numero 24 entra Fernando Llorente. Per il "magnifico" "cinque" con Ancelotti e con il compagno

61' Napoli, esce Lozano: spazio a Callejon

Cambio nel Napoli. Ancelotti decide di gettare nella mischia Callejon. Lo spagnolo subentra al messicano Lozano. Non cambia niente a livello tattico per la formazione ospite. Si scalda anche Llorente

58' Izzo cade in area dopo contrasto con Ghoulam, non è calcio di rigore

Timide proteste dei granata per un contrasto in area tra Izzo e Ghoulam. Il difensore di casa in proiezione offensivo resta a terra, e l'arbitro fa cenno di proseguire. Il replay gli dà ragione: è Izzo a colpire l'avversario.

51' Belotti segna, ma è fuorigioco

Belotti s'invola e batte Meret. Esultanza dell'attaccante che non si rende conto della bandierina alzata del guardalinee. Evidente la posizione irregolare del Gallo. Niente di fatto, decisione giusta

49' Torino pericoloso con Rincon

Buon avvio di ripresa del Torino con una manovra palleggiata. Dopo un cross dalla sinistra per Belotti che non arriva sulla sfera, altro traversone di Ansaldi per la testa di Rincon che schiaccia ma non riesce ad angolare la conclusione. Meret para in due tempi

Si riparte Inizia il secondo tempo di Torino-Napoli

Squadre in campo per il secondo tempo di Torino-Napoli. Nessun cambio per ora per Mazzarri e Ancelotti che ripartono dagli stessi 22 che hanno chiuso la prima frazione. In realtà gli azzurri hanno dovuto già optare per una sostituzione con Ghoulam subentrato all'infortunato Hysaj

Intervallo Fine primo tempo: Torino-Napoli 0-0

Si chiude il primo tempo della sfida tra Torino e Napoli. Nessun gol, e poche occasioni da gol. Di Mertens e Ansaldi le uniche palle gol degne di nota. Brutto infortunio per Hysaj protagonista di una rovinosa caduta

48' Meret, parata decisiva su Ansaldi

Torino pericoloso proprio nel finale di frazione con una bella conclusione di Ansaldi. L'argentino si coordina dal limite e scarica un gran destro destinato all'angolino. Decisivo l'intervento di Meret in tuffo

46' Cartellino giallo per Luperto

Cartellino giallo per Luperto. Fallo su Belotti, lanciato verso l'area azzurra. Si tratta del terzo ammonito della gara dopo Lukic e Lozano

36' Primi gialli del match per Lukic e Lozano

Primo cartellino giallo della partita. Punito il granata Lukic per un intervento con la gamba alta su Allan. Grandi proteste dei giocatori di casa, ma l'arbitro è irremovibile. Poco dopo ammonito anche Lozano per una trattenuta sempre su Lukic

34' Hysaj, infortunio dopo una terribile caduta. Entra Ghoulam

Ansaldi fa ponte e Hysaj protagonista di un gran salto cade malamente a testa in giù sul terreno di gioco. Fortunatamente l'argentino limita i danni, frenando la caduta dell'avversario che riporta comunque la peggio. Esce in barella, l'albanese sostituito da Ghoulam

28' Mertens ad un passo dall’eurogol

Prodezza sfiorata di Mertens che va ad un passo da un eurogol simile a quello già segnato al Torino due stagioni fa. Pennellata del Belga che prova a trovare il sette da una posizione defilata. La palla esce di pochissimo

25' Conclusione di Zielinski, Sirigu attento

Napoli che prova a prendere il pallino del gioco. Zielinski tenta la conclusione a giro dal limite, ma trova ad attenderlo Sirigu che blocca la sfera a terra. Buona manovra azzurra. Poco dopo Insigne prova a premiare il taglio di Fabian, che non arriva sulla sfera

18' Torino pericoloso con Verdi

Dopo una chiusura di Lyanco su Insigne, prima chance per il Torino. Uno scivolone in mezzo al campo di Zielinski favorisce Rincon che serve a sinistra l'ex Verdi. Conclusione in diagonale e pallone sull'esterno della rete

10' Prima occasione Napoli: Fabian Ruiz impegna Sirigu

Bella percussione di Luperto, che con personalità sfrutta lo spazio concessogli e s'invola nella metà campo avversaria. Scarico per Fabian Ruiz, che prende la mira e calcia. Attento Sirigu in tuffo alla sua sinistra

Si parte Fischio d’inizio per Torino-Napoli dopo il minuto di raccoglimento per Squinzi

Squadre in campo per dare il via alle ostilità. Padroni di casa con la classica divisa granata con pantaloncini bianchi, ospiti con la maglia bianca con richiami azzurri. Minuto di raccoglimento per il patron del Sassuolo Squinzi, con il pubblico che gli dedica un lungo applauso. Ora è il momento di fare sul serio, si parte

Così in campo Torino-Napoli, formazioni ufficiali: tridente Insigne, Lozano, Mertens

Mazzarri si affida al suo classico 3-5-2 con attacco formato dal grande ex Simone Verdi in coppia con Belotti. Napoli con il 4-3-3: Ancelotti torna a contare su Insigne nel tridente con Lozano e Mertens. Luperto in difesa, al posto dello squalificato Koulibaly, in coppia con Manolas. Chance dal 1′ per Hysaj in corsia

06 ottobre 15:02 Formazioni Torino-Napoli, ultime notizie in tempo reale

Le probabili formazioni di Torino-Napoli fanno registrare un'infermeria vuota per la formazione granata. Unico assente lo squalificato Bremer. Mazzarri sembra intenzionato a puntare sul 3-5-2 con il grande ex Verdi favorito per giocare al fianco del Gallo Belotti. Nel Napoli si rivede Lorenzo Insigne che dovrebbe fare reparto con Mertens. Non è da escludere anche l'utilizzo del 4-3-3- per Ancelotti con Callejon nel possibile tridente. In questo caso, mediana affidata a Fabian Ruiz, Zielinski e Callejon. Sarà Luperto a sostituire lo squalificato Koulibaly.

Le probabili formazioni di Torino-Napoli

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Baselli, Rincon, Lukic, Ansaldi; Verdi, Belotti.
Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Ghoulam; Fabian Ruiz, Allan, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne

 

Diretta tv e streaming Torino-Napoli in tv, dove vederla e su quale canale

Torino-Napoli sarà trasmessa in tv su Sky o DAZN? Il posticipo domenicale delle 18 sarà trasmesso in esclusiva su Sky e in particolare sui canali Sky Sport Serie A (202) e Sky Sport 251 (sul digitale terrestre in SD canale 483, in HD canale 473). Possibile seguire la sfida tra i granata e gli azzurri anche in streaming grazie all’app SkyGo, utilizzabile su dispositivi portatili e computer, solo dagli abbonati all’emittente satellitare. La telecronaca di Torino-Napoli sarà affidata a Riccardo Trevisani, con il commento di Daniele Adani.

I numeri Torino-Napoli, statistiche e precedenti

Le statistiche e i precedenti di Torino-Napoli sorridono agli azzurri. I granata hanno vinto solo uno degli ultimi 14 incontri in Serie A contro il Napoli (1-0 nel marzo 2015), con 10 pareggi e 3 sconfitte dopo che precedentemente avevano ottenuto 3 vittorie consecutive. La squadra partenopea ha vinto gli ultimi quattro incontri esterni di Serie A contro il Torino, realizzando 13 reti (3.3 la media gol a partita) tanti successi quanti nelle precedenti 13 in casa dei granata per i partenopei. Nella scorsa stagione la partita finì 3-1 per il Napoli, in virtù della doppietta di Insigne e del gol di Verdi che oggi giocherà per la formazione di Mazzarri (per il Toro segnò il solito Belotti)

La gara Torino-Napoli posticipo delle 18 della domenica della 7a giornata di Serie A

Torino-Napoli è il primo posticipo della domenica della 7a giornata di Serie A. Fischio d’inizio allo stadio Grande Torino alle ore 18 per il confronto tra la squadra dell’ex Mazzarri e quella di Ancelotti. I granata sono reduci dal ko di Parma e nelle ultime 4 giornate hanno incassato 3 sconfitte (con un’unica vittoria contro il Milan). Gli azzurri dopo il flop interno contro il Cagliari si sono riscattati con il Brescia, ma in settimana non sono riusciti ad andare oltre lo 0-0 sul campo del Genk in Champions. Una vittoria permetterebbe al Napoli di portarsi momentaneamente a meno uno dalla Juventus e a meno tre dalla capolista Inter, impegnate nel derby d’Italia in programma stasera al Meazza.