95' La Sampdoria batte il Milan 1-0

Un gol di Defrel segnato dopo appena 34" decide Sampdoria-Milan. I blucerchiati si rilanciano in chiave Europa League, per il Milan questa è la seconda sconfitta consecutiva. E adesso i rossoneri devono guardare con attenzione ai risultati delle romane.

89' Il Milan chiede un rigore, Orsato e il Var dicono di no

Orsato lascia correre su un intervento di Colley su Piatek, dopo oltre un minuto e mezzo l'arbitro veneto viene richiamato al Var. Il direttore di gara rivede le immagini e dopo averlo fatto conferma la decisione iniziale. Non è rigore.

Pace fatta Biglia e Kessié in panchina uno al fianco dell’altro

Lucas Biglia, autore di una partita ampiamente insufficiente, lascia il posto a Paquetà. L'argentino saluta tutti i compagni in panchina incluso Kessié, con cui ha litigato due settimane fa. E Biglia dopo avergli dato il ‘5' si è seduto in panchina al fianco di Kessié.

72' Traversa di Quagliarella

Mentre il Milan si risistema dopo i cambi di Gattuso, la Sampdoria va a un passo dal 2-0 con Quagliarella che calcia dalla distanza con potenza e si stampa sulla traversa. Il Milan evita il peggio, due gol da recuperare sarebbero stati davvero troppi.

60' Gol annullato al Milan

Il Milan trova il gol del pareggio, ma l'arbitro Orsato annulla per un fallo di Bakayoko su Audero. Non c'è nemmeno bisogno di ricorrere al Var, e non c'è neanche un silent check. Il gol viene annullato. Il punteggio resta sempre sull'1-0.

Bel gesto Quagliarella consola Donnarumma

Dopo una trentina di secondi la Sampdoria passa in vantaggio, Donnarumma rinvia malissimo, Defrel ne approfitta, 1-0. Quagliarella vede Donnarumma disperato e lo consola. I due si conoscono bene, sono stati assieme in nazionale nei giorni scorsi e sono entrambi nati a Castellamare di Stabia. Quagliarella ha 36 anni ne ha vissute di cotte e di crude e ha usato le parole giuste per il portiere del Milan.

45' Fine primo tempo

All'intervallo la Sampdoria torna in vantaggio sul Milan, il match è deciso da un gol di Defrel, a segno dopo pochissimi secondi. Il francese ha sfruttato un errore clamoroso di Gigio Donnarumma.

38' Tre ammoniti

Il Milan si è svegliato, ma non riesce a rendersi pericoloso. Due giocatori rossoneri sono stati ammoniti: prima Suso e poi Castillejo. Anche un giocatore della Sampdoria riceve un giallo è Vieira.

22' Errore di Musacchio, Sampdoria vicina al raddoppio

Spento il Milan, che non riesce a reagire e rischia di subire un altro gol. Un altro errore difensivo rischia di costare carissimo, ma la buona stella aiuta Musacchio che aveva colpevolmente sbagliato un passaggio, mentre Quagliarella accorreva. Si resta sull'1-0.

1' Papera di Donnarumma e segna Defrel, 1-0 Sampdoria

La Sampdoria trova subito il vantaggio, errore clamoroso di Donnarumma e gol del francese Defrel. Il portiere del Milan riceve un pallone da uno dei centrali lo rinvia con troppa disinvoltura, colpisce male, il pallone finisce sui piedi di Defrel che segna così dopo appena 34 secondi, 1-0.

1' Si parte

Inizia Sampdoria-Milan.

Così in campo Le formazioni ufficiali di Sampdoria-Milan

Cambi obbligati e un po' di turnover per Sampdoria e Milan. Sala e Vieira tra i titolari, Ramirez trequartista. Nel Milan non ci sono Kessié e Paquetà. A centrocampo Biglia e Calhanoglu, in attacco con Piatek e Suso c'è Castillejo.

Le scelte Le probabili formazioni: dubbi per Giampaolo e Gattuso

La sosta per le nazionali non ha aiutato Giampaolo che ha perso Bereszynski e Ekdal, giocheranno Sala e Vieira. In avanti Defrel al fianco di Quagliarella, che è diventato il bomber più longevo di sempre della Nazionale. Kessié multato dopo la lite con Biglia viene punito e finisce in panchina, fuori anche il brasiliano Paquetà. In avanti ha una chance Castillejo.

Anticipo serale Sfida chiave per le coppe europee

Sampdoria e Milan si sfidano stasera a Marassi, è il terzo confronto stagionale tra le squadre di Giampaolo e Gattuso, che ha vinto le precedenti sfide e che vuole rimettersi in carreggiata dopo il ko nel derby. Ha bisogno di vincere la Sampdoria, solo un successo permetterebbe alla squadra genovese di essere sempre in corsa per l'Europa League.