95' La Juve soffre ma batte il Verona 2-1

In rimonta la Juventus batte 2-1 il Verona. La squadra di Juric è passata in vantaggio con un gol di Veloso, dopo un rigore fallito da Di Carmine, poi i bianconeri hanno pareggiato con Ramsey e nella ripresa su calcio di rigore hanno trovato il gol della vittoria con Cristiano Ronaldo. Sarri è primo in classifica, in attesa dell'Inter, ma gli ultimi venti minuti sono stati una sofferenza, la sua Juve deve crescere.

81' Higuain stordito, in lacrime dopo la botta al naso

Higuain ha perso tanto sangue dal naso, forse se l'è rotto, e non dimenticherà il colpo di Rahmani e Veloso. L'argentino mentre viene assistito dai medici della Juve è in lacrime. Poco dopo esce dal campo, ma poi seppur non al meglio vi rientra.

75' Higuain prende un colpo sul naso e perde sangue

Il ‘Pipita' prende il posto di Dybala e gioca la quinta partita di fila con la Juventus, pochi minuti dopo però l'attaccante viene colpito da Rahmani e Veloso, che gli dà una manata sul naso. L'argentino è costretto a uscire dal campo, rientra dopo essere stato curato dai medici bianconeri. Higuain però qualche minuto dopo si siede per terra, perde ancora sangue dal naso, mentre i medici della Juve continuano a curarlo.

57' Cambi nella Juve

Sarri toglie prima Bentancur e poi Ramsey, che non ha i 90 minuti nelle gambe. Entrano in campo Pjanic, regista e metronomo della Juventus, e Khedira, uno dei giocatori indispensabili di questa Juventus. Con il tedesco in campo i bianconeri non hanno mai subito gol.

48' Ronaldo su rigore, 2-1 Juve

Cuadrado scappa e viene steso in area da Gunter, fallo, rigore netto. Dal dischetto ovviamente Cristiano Ronaldo che calcia centralmente, gol, 2-1 Juve. Secondo gol in campionato per l'attaccante portoghese che porta avanti la squadra di Sarri, ora in testa alla classifica.

Portoghesi Veloso si scambia la maglia con Cristiano Ronaldo

Al termine del primo tempo due amici, due ex compagni di nazionale, ma oggi due avversari, Cristiano Ronaldo e Miguel Veloso si sono scambiati la maglia. Un bel gesto. Ai microfoni di Sky il centrocampista del Verona ha detto: "Ammiro molto Cristiano, se è arrivato dov'è arrivato è tutto merito suo".

45' Fine primo tempo

All'intervallo Juventus e Verona tornano negli spogliatoi sull'1-1. Hanno segnato due centrocampisti, autore di due gol molto belli, prima Veloso, dopo un palo colpito su rigore da Di Carmine, e poi Ramsey.

31' Gol di Ramsey, 1-1

La Juventus trova il gol del pareggio poco dopo la mezz'ora con Aaron Ramsey, che con un gran tiro dalla distanza non lascia scampo a Silvestri, 1-1. Questo è il primo gol del centrocampista gallese con la maglia bianconera. Rete segnata in un momento importante perché la squadra di Sarri ha reagito ma non riusciva a imbeccare le punte.

Manifestazione La protesta degli ultras della Juve

C'è stata una manifestazione di protesta da parte di alcuni ultras della Juventus dei Drughi prima dell'inizio della partita con il Verona. Il gruppo, composto da decine di supporter, ha intonato il coro ‘Fuori gli ultrà dalle galere' prima di entrare nello stadio. I tifosi facevano riferimento agli arresti di alcuni capi tifosi nell'ambito dell'inchiesta della Digos. Davanti la Curva altri tifosi hanno distribuito un volantino, non firmato:

Riteniamo informare tutti che, a prescindere da cosa ci riservi il presente e il futuro, saremo sempre presenti e pronti a combattere, contrastando chiunque che, per ottenere visibilità e successo, è disposto a infangarci ed etichettarci come delinquenti o persone pericolose. Siamo ultras con valori, che in questi anni hanno sempre seguito la squadra nel nome di tanti sacrifici e rinunce. E per questo pretendiamo rispetto. Né santi, né demoni. Solo ragazzi di stadio"

In Curva Sud non sono stati esposti striscioni e bandiere. Notevole la presenza di forze dell'ordine all'esterno dello Stadium, mentre nel settore del tifo organizzato c'erano per la prima volta gli steward.

20' Gol di Veloso, 1-0

Il Verona recupera il pallone dopo il palo e la traversa. Veloso calcia dalla distanza, il tiro è splendido, finisce all'incrocio, imparabile. 1-0 del Verona che a sorpresa ma con pieno merito passa in vantaggio a Torino, dove non ha mai vinto contro la Juventus.

19' Il Verona sbaglia un rigore, palo di Di Carmine

Demiral abbraccia Di Carmine, per l'arbitro è fallo. La decisione è giusta, rigore per il Verona. Dal dischetto si presenta lo stesso Di Carmine spiazza Buffon, ma colpisce il palo, quando il pallone rientra in gioco arriva Lazovic che calcia al volo, il pallone centra la traversa.

15' Giallo per Veloso

Il Verona è partito molto bene e sta giocando a viso aperto, la squadra di Juric corre e pressa la Juve. Dybala, che è al centro del gioco offensivo, viene steso da Veloso, il fallo è duro. Il portoghese viene ammonito, è il primo giocatore a finire nell'elenco dei cattivi.

1' Via

Inizia Juventus-Verona.

Così in campo Le formazioni ufficiali di Juve-Verona

Turnover sì nella Juventus, che in difesa schiera Demiral, in porta Buffon, in attacco Dybala e a metà campo Ramsey e Bentancur. Formazione prevista per il Verona che in avanti schiera il solo Di Carmine.

Diretta tv Dove vedere in tv e streaming Juventus-Verona

Juventus-Verona sarà trasmessa in esclusiva da Sky. Il calcio d'inizio è previsto alle ore 18. La partita potrà essere seguita sui canali 202 e 251, telecronaca affidata a Andrea Marinozzi e Giancarlo Marocchi. L'incontro sarà visibile anche in streaming tramite SkyGo e sui canali del digitale terrestre di Sky.

Le scelte Le probabili formazioni di Juventus-Verona

Dybala al posto di Higuain. L'argentino torna titolare, con lui nel tridente Cristiano Ronaldo e Cuadrado. In porta Buffon, a metà campo Bentancur e non Pjanic. Juric, che con il Genoa stoppò la Juve per primo un anno fa, se la gioca con il 3-4-2-1, non dispone dello squalificato Stepinski e al centro dell'attacco ci sarà Di Carmine.

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Bentancur, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Cristiano Ronaldo

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Verre; Di Carmine.

Il ritorno Buffon titolare contro il Verona

Il 19 maggio del 2018 Buffon aveva dato l'addio ufficiale alla Juventus aveva giocato la sua ultima partita contro il Verona. Una festa splendida, con il popolo bianconero che allo Stadium (e pure sui social) mostrò l'amore per il portierone che oggi dovrebbe riprendersi il posto da titolare, a distanza di 1 anno, 4 mesi e 2 giorno e dall'altra parte del campo ci sarà ancora il Verona.

Anticipo La Juventus ospita il Verona

Due pareggi dopo la sosta per la Juventus, che dopo lo 0-0 con la Fiorentina e il 2-2 con l'Atletico Madrid, ospita il Verona. La sfida sulla carta è impari. I bianconeri hanno vinto gli ultimi otto campionati, sono favoritissimi per il titolo e hanno in squadra un campionissimo come Cristiano Ronaldo. Il Verona è una neopromossa, ma ha ottenuto quattro punti e ha perso senza sfigurare contro il Milan e nel calcio nulla può essere scontato. I precedenti però non danno fiducia alla squadra di Juric. In 30 sfide in casa della Juve il Verona non ha mai vinto.