Game over Fischio finale, Inter-Juventus 1-2

Il risultato finale di Inter-Juventus è 1-2. La formazione di Sarri passa in vantaggio con Dybala, ma viene raggiunta nel primo tempo da un calcio di rigore segnato da Lautaro Martinez. Partita bellissima nella ripresa e decisa nel finale da un gol del solito Higuain. I bianconeri si riprendono la vetta della classifica

91' Ammonito per simulazione Barella

Cartellino giallo per simulazione per Barella che anticipa un contrasto con Bentancur. Il centrocampista protesta allontanandosi dal direttore di gara. Sono 4 i minuti di recupero

87' Prima ammonizione per l’Inter, punito Vecino

Entrataccia di Vecino su Pjanic che si era liberato del pallone. Inevitabile il giallo per il centrocampista uruguaiano, primo ammonito tra le fila dei suoi

86' Szczesny salva il risultato su Vecino

Provvidenziale e coraggiosa uscita di Szczesny che si tuffa letteralmente sui piedi di Vecino che in scivolata tentava la deviazione vincente. Il portiere polacco salva il risultato

84' Cartellino giallo per Emre Can e Pjanic

Entrataccia di Emre Can su Bastoni. Il tedesco affonda un tackle sulla caviglia dell'avversario. Inevitabile il cartellino giallo. Poco dopo altro fallo duro di Pjanic su Barella e ammonizione anche per lui

Vantaggio bianconero Inter-Juventus 1-2, gol di Higuain

La Juventus si riporta avanti con Higuain! I bianconeri trovano il 2-1 con il Pipita abile a finalizzare con un diagonale preciso una splendida azione tutta di prima, con i tocchi di Pjanic, Ronaldo e Bentancur

77' Cambio nell’Inter, entra Politano: grandi applausi per Lautaro Martinez

Sostituzione nell'Inter, entra Politano per Lautaro Martinez. L'argentino autore del gol del pareggio, e protagonista di un'ottima prestazione incassa la standing ovation di tutto il Meazza di fede nerazzurra

73' Proteste della Juventus, Bentancur reclama un rigore

Dopo quello su Lukaku, altro episodio dubbio questa volta in area bianconera. Bentancur conclude ma incassa anche un presunto colpo da Brozovic. Anche in questo caso, l'arbitro molto vicino all'azione fa proseguire

70' Handanovic dice no a Ronaldo. Emre Can al posto di Dybala

Azione sull'asse Higuain-Ronaldo, con la conclusione del portoghese. Intervento con i piedi in corner di Handanovic. Cambio per Sarri che sostituisce Dybala con Emre Can. Maggiore equilibrio per i bianconeri

68' Palo di Vecino

Palla gol limpida per l'Inter con una conclusione di Vecino. Pallone deviato da un avversario che con una traiettoria beffarda sfiora la parte esterna del palo. Szczesny immobile. Che rischio per i bianconeri

67' Lukaku reclama un calcio di rigore

Protesta Lukaku. Il centravanti belga nel tentativo di raggiungere un pallone in area avversaria viene sbilanciato da Bonucci con un intervento molto rischioso. Rocchi vicinissimo all'azione fa proseguire e con ampi cenni, dice al belga che non è rigore

62' Bentancur e Higuain in campo, Sarri con Dybala, il Pipita e CR7 in campo

Cambio nella Juventus. Esce Khedira, ed entra Bentancur. Non cambia niente in mediana per i bianconeri. La vera novità è l'ingresso di Higuain per Bernardeschi: Dybala si sposterà sulla trequarti alle spalle del tandem formato dal Pipita e da CR7

57' Palla gol per Paulo Dybala

Juventus ancora pericolosa con Dybala. Provvidenziale uscita di Handanovic che fa perdere il tempo all'argentino che prova a tornare sulla sfera calciando da posizione molto defilata. Sfera che termina alta

53' Cambio nell’Inter, esce Godin: in campo Bastoni

Antonio Conte opta per il secondo cambio dopo quello forzato per Sensi. Esce Godin (possibili problemi fisici anche per lui) ed entra il giovane Bastoni

54' Gran botta di Ronaldo, pallone ampiamente fuori

Inter schiacciata in questo avvio di ripresa. Prova ad approfittarne la Juventus. Cristiano Ronaldo tenta il jolly con una conclusione dalla distanza. La palla esce ampiamente alla sinistra di Handanovic

48' Handanovic attento su Bernardeschi

Manovra prolungata della Juventus, con palleggio che vede coinvolti tutti i giocatori dalla metà campo in su. Alla fine è Bernardeschi a tentare la conclusione dal limite. Pallone a giro, ma Handanovic è attento

Si riparte Inizia il secondo tempo di Inter-Juventus

Inizia il secondo tempo di Inter-Juventus. Non ci sono cambi nelle due squadre anche se si sono riscaldati a lungo i giocatori delle due panchine. Bel siparietto nel tunnel prima della ripresa tra i connazionali Dybala e Lautaro Martinez che hanno scherzato a lungo prima di rientrare. Si riparte

Intervallo Parapiglia a bordo campo a fine primo tempo

Finale di frazione incandescente al Meazza. Saltano i nervi a bordocampo dopo un faccia a faccia tra Padelli e Dybala. Il secondo portiere dell'Inter si lamenta con l'argentino accusandolo di essere un "cascatore" dopo l'ultimo contatto con Godin. Intervengono anche i compagni con Matuidi e Bonucci tra i più agitati. L'arbitro riporta la situazione alla normalità a fatica

43' Gol di Ronaldo annullato per fuorigioco di Dybala

La Juventus con un'altra bella azione palla a terra, porta nuovamente al tiro Ronaldo che non sbaglia questa volta. Esultanza classica per CR7, gelato però dal direttore di gara. Rete annullata per la posizione irregolare di Dybala prima dell'assist al portoghese

40' Occasione per Ronaldo, Handanovic attento

Bella manovra della Juventus con Ronaldo che di prima intenzione calcia in porta da ottima posizione. Conclusione forte ma troppo centrale. Handanovic è attento e riesce a deviare la sfera

33' Sensi non ce la fa, entra Vecino

Niente da fare per Sensi, davvero molto sfortunato. Entra in campo Vecino. Non cambia niente a livello tattico per i nerazzurri, anche se entra un calciatore con doti diverse da quelle dell'ex Sassuolo

32' Problemi fisici per Sensi che prova a stringere i denti

Infortunio all'inguine per Sensi che, molto dolorante, richiama l'intervento dello staff medico. Dopo qualche minuto di cure, l'ex Sassuolo torna sul terreno di gioco, anche se l'espressione non è delle migliori. Si scalda Vecino

28' Szczesny attento su Lautaro Martinez

Ottimo intervento di Szczesny su una conclusione da posizione defilata di Lautaro. Gran lavoro di Lukaku che va via a de Ligt con un tunnel. Il pallone finisce all'argentino che calcia in porta trovando la risposta del portiere polacco.

25' Problemi ad un dito per Dybala, che riesce a proseguire la gara

Qualche problema anche per Paulo Dybala. L'argentino cade male dopo un contrasto con un avversario e accusa un piccolo infortunio al dito. L'autore del gol degli ospiti molto dolorante, riesce a proseguire la partita.

24' Problemi per Lautaro, centrato da una punizione di Ronaldo

Qualche problema per Lukaku che accusa molto dolore allo stomaco dopo una pallonata di Cristiano Ronaldo direttamente da calcio di punizione. Il belga riesce comunque a riprendere il suo posto in campo dopo le cure dello staff medico

Rete nerazzurra Inter-Juventus 1-1, pareggio di Lautaro

L'Inter trova il gol del pareggio con Lautaro Martinez. Conclusione perfetta dell'argentino che centra l'angolino. Szczesny (al quale Ronaldo ha dato un consiglio prima della battuta) intuisce ma non può nulla. È 1-1

16' Calcio di rigore per l’Inter

L'arbitro assegna un calcio di rigore all'Inter per un fallo di mano di De Ligt. L'olandese stacca in area con Lautaro, e tocca il pallone con il gomito prima che lo stesso finisca anche sul braccio di Lautaro. Decisione confermata dal Var

13' Cartellino giallo per Alex Sandro

Alex Sandro è il primo ammonito del match. Il brasiliano con furbizia per rallentare la manovra degli avversari calcia un pallone in campo. Provvedimento ineccepibile per l'esterno

11' Inter pericolosa con Lukaku, provvidenziale chiusura di Bonucci

L'Inter prova a reagire rendendosi pericolosa con Lukaku. Due contro due, con il belga che entra in area ma viene chiuso da una provvidenziale copertura di Bonucci. L'ex United si preparava a calciare in porta da ottima posizione.

9' Traversa di Cristiano Ronaldo

Juventus ad un passo dal raddoppio con Cristiano Ronaldo! Grandissima giocata di CR7 che si accentra dalla sinistra e dopo una serie di finte scarica un tiro violentissimo che finisce sulla traversa. Handanovic non avrebbe potuto nulla

Bianconeri avanti Inter-Juventus 0-1, gol di Dybala

Juventus in vantaggio dopo 4′ con Dybala! Grande avvio di partita, su ritmi altissimi al Meazza. Ronaldo resta a terra dopo un contatto con un avversario, ma la squadra bianconera continua a giocare e non si ferma. Palla al numero 10 che da posizione defilata non ci pensa su due volte e scarica un fendente che sorprende Handanovic.

Si parte Fischio d’inizio per Inter-Juventus dopo il minuto di raccoglimento per Squinzi

Dopo le foto di rito, è tutto pronto per l'inizio delle ostilità. Prima però, come accaduto in tutti i match di questa giornata, minuto di raccoglimento per onorare la memoria del patron del Sassuolo Squinzi. Atteggiamento impeccabile dei tifosi delle due squadre, per un momento davvero toccante. Silenzio assoluto a San Siro, e applauso finale per ricordare l'imprenditore.

06 ottobre 20:44 Grande spettacolo al Meazza, la coreografia dei tifosi dell’Inter

Calorosi saluti tra i giocatori delle due squadre nel tunnel che porta al terreno di gioco. Prende forma la coreografia dei tifosi di casa che colora di nerazzurro tutto il settore più caldo dei sostenitori di casa. Un tributo allo stadio Meazza, e alla Curva Nord interista. Bell'abbraccio e grandi sorrisi tra i due allenatori, Sarri e Conte.

06 ottobre 20:39 Marotta: “Contro la Juventus, esame che ci darà indicazioni importanti”

L'amministratore delegato dell'Inter Marotta, grande ex della partita, ha analizzato così l'incrocio con la Juventus: "Partita importante non tanto per la classifica quanto perché è un esame per noi che ci darà delle indicazioni importanti. Siamo contenti che ci sia una cornice così importante e spero sia uno spot per tutto il movimento". Il dirigente ha dimostrato di essere focalizzato sulla sua nuova esperienza in nerazzurro, senza pensare al suo passato in bianconero.

06 ottobre 20:33 Paratici: “Conte è un grande allenatore. Dybala titolare? È il 10 della Juventus”

Ai microfoni di Sky Sport, è intervenuto Fabio Paratici Chief Football Officer della Juventus. Queste le parole sul confronto contro l'Inter e sulla prima da avversari contro Conte: "Conte? Antonio è un grande professionista, un grandissimo allenatore, ma oltre a questo sono qui da 10 anni e abbiamo giocato più di 20 Inter-Juventus: è sempre una partita impegnativa dura, a prescindere da chi è seduto in panchina, c’è grande rivalità. Sicuramente sarà una grande partita perché ci sono giocatori super in campo".

Nessuna sorpresa per la scelta di Sarri di puntare su Dybala e non Higuain: "Dybala titolare al posto di Higuain? Non è una sorpresa, Paulo è il numero 10 della Juventus, un grande giocatore nel mirino di grandi squadre. Il Pipita uguale. Non dimentichiamo che ha una media-gol pazzesca ed è stato decisivo proprio qui. De Ligt è stato premiato come miglior difensore dell’ultima Champions, è un grande giocatore ma non dimentichiamoci che è giovanissimo. Crescerà, si sta adattando bene".

Così in campo Inter-Juventus, le formazioni ufficiali: c’è Lukaku. Dybala e Bernardeschi dal 1′

Grandi novità nella Juventus che scenderà in campo contro l'Inter. Sarri sorprende tutti e lascia in panchina Ramsey e Higuain, schierando dal 1′ Bernardeschi e Dybala, che farà tandem con Cristiano Ronaldo. Tutto confermato per Antonio Conte: c'è Lukaku al fianco di Lautaro

06 ottobre 18:07 Formazioni Inter-Juventus, le ultime notizie in tempo reale

Le ultime notizie sulle formazioni di Inter-Juventus, non raccontano particolari sorprese. Nerazzurri che dovrebbero scendere in campo con il solito 3-5-2, con Lukaku regolarmente al suo posto dopo gli acciacchi che lo hanno costretto a saltare il Barcellona. Tandem offensivo con Lautaro. Juventus con il 4-3-1-2, con Sarri che ripropone Ramsey nelle vesti di raccordo tra centrocampo e attacco. Higuain favorito su Dybala come partner di Ronaldo.

Le probabili formazioni di Inter-Juventus

  • Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; D'Ambrosio, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lautaro Martinez, Lukaku
  • Juventus (4-3-1-2): Szczseny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Higuain, Cristiano Ronaldo

Grande ex Antonio Conte prima volta ufficiale da avversario della Juventus contro l’Inter

Dopo l'assaggio nell'International Champions Cup estiva, Antonio Conte è pronto per affrontare per la prima volta da avversario in una gara ufficiale la Juventus. Dopo una vita da calciatore in bianconero, dal 1991 al 2004, e il ritorno da allenatore dal 2011 al 2014, il salentino deve fare i conti con il suo passato. Sarà lui dunque l'osservato speciale del derby d'Italia, nel confronto a distanza con Maurizio Sarri. Già nella conferenza stampa della vigilia, se il tecnico toscano ha minimizzato sulla sfida con l'allenatore che lo ha preceduto (anche nell'esperienza al Chelsea), quest'ultimo si è scagliato contro i tifosi bianconeri che vorrebbero togliere la sua stella dallo Juventus Stadium, con parole tutt'altro che leggere ("sono stupidi e ignoranti"). In caso di gol o vittoria, come si comporterà? Esulterà contro la sua ex squadra? Lo scopriremo solo assistendo al big match del Meazza

Diretta tv e streaming Inter-Juventus in tv, dove vederla e su quali canali

Dove vedere in tv Inter-Juventus? Il derby d’Italia in programma oggi domenica 6 ottobre alle ore 20.45 sarà trasmesso in esclusiva su Sky, e in particolare sui canali Sky Sport Uno HD (201) e Sky Sport Serie A HD (202). Per quanto concerne gli abbonati sul digitale terrestre invece diretta su su Sky Sport Uno (in SD canale 482, in HD canale 472) e Sky Sport Serie A (in SD canale 483, in HD canale 473). Possibile vedere la partita Inter-Juventus anche 4K HDR per i clienti Sky Q. Il confronto tra nerazzurri e bianconeri sarà visibile anche streaming grazie all’app SkyGo, utilizzabile su dispositivi portatili e computer, solo dagli abbonati all’emittente satellitare. Telecronaca affidata a Maurizio Compagnoni con il commento tecnico di Luca Marchegiani

Numeri Inter-Juventus, statistiche e precedenti

Inter-Juventus è il primo confronto ufficiale da avversario per Antonio Conte da allenatore nerazzurro contro i bianconeri. Nella scorsa estate le due squadre si sono affrontate nell'amichevole valida per l'International Champions Cup, e ad avere la meglio è stata ai rigori la squadra di Sarri. La squadra milanese ha vinto solo una delle ultime 13 gare in Serie A contro la Juventus (2-1 nel 2016 con De Boer in panchina), rimediando 5 pareggi e 7 sconfitte. L'Inter è la formazione contro cui la Juve ha vinto il maggior numero di match in Serie A, 82 in 172 gare con 44 pareggi e 46 vittorie. Attenzione però ai nerazzurri che sono la squadra contro cui la Juventus ha perso di più in trasferta (35 sconfitte in 86 match) sia quella contro cui ha subito il maggior numero di gol fuori casa (134). Entrambe le squadre in questo avvio di campionato non hanno mai segnato nei primi 15 minuti, con gli uomini di Conte che sono l'unica squadra a non aver concesso reti nel primo tempo.

La gara Inter-Juventus posticipo delle 20.45 della domenica della 7a giornata di Serie A

Inter-Juventus è il posticipo che chiude la domenica della 7a giornata di Serie A. Fischio d'inizio alle ore 20.45 per il caldissimo derby d'Italia, prima sfida ufficiale per Antonio Conte da avversario contro la squadra in cui ha militato prima da calciatore e poi da allenatore. I nerazzurri finora non hanno sbagliato un colpo e sono reduci da 6 vittorie in altrettante giornate di Serie A. Due i punti di vantaggio sulla formazione di Sarri che ha pareggiato solo una gara contro la Fiorentina. L'Inter che ha convinto dal punto di vista della prestazione in settimana contro il Barcellona, pur non portando a casa punti, con un successo staccherebbe proprio i bianconeri portandosi a più 5. Occasione importante per la Vecchia Signora che vuole fermare la cavalcata degli avversari e riprendersi il primo posto.