Ci sono ancora un paio di settimane abbondanti di mercato e l'Inter ha ancora tempo per piazzare un paio di colpi, uno dei grandi obiettivi è rappresentato da Christian Eriksen che sembra avvicinarsi sempre più al club nerazzurro, ma a sorpresa il danese è stato schierato da Mourinho nel replay del terzo turno di FA Cup tra Tottenham e Middlesbrough, e questa scelta sembra rallentare o addirittura rimandare di qualche mese il passaggio di Eriksen all'Inter.

Eriksen titolare con il Tottenham in FA Cup

Un po' di stupore nel leggere l'undici titolare del Tottenham, che oggi ha ospitato il ‘Boro (una squadra storica, ma che è nei bassi fondi della Championship), c'è stata. Perché Eriksen è stato mandato in campo dal primo minuto, e anzi il danese ha giocato tutta la partita, che gli Spurs hanno vinto per 2-1 (gol di Lucas e Lo Celso). Mourinho che aveva lasciato aperte tutte le porte per il futuro sembra mandare un messaggio all'Inter, che se davvero vuole il fantasista deve accontentare gli Spurs.

Eriksen fischiato dai tifosi del Tottenham, Mourinho lo difende

Il numero 10 ha giocato tutta la partita, ma i tifosi degli Spurs non sono stati teneri e lo hanno fischiato nel corso del match di FA Cup. Dopo il match Mourinho ha preso le parti del suo giocatore dicendo che Eriksen è stato molto professionale e merita grande rispetto:

I fischi? Christian ha giocato molto bene, è stato molto professionale. Ha fatto tutto ciò che mi aspetto da lui. Se la sua decisione è quella di andare via dal Tottenham, io penso che debba farlo a testa alta, dando tutto quello che può per la squadra, esattamente come fa. Merita il rispetto dei tifosi.

La trattativa dell'Inter con il Tottenham per Eriksen

Il giocatore ha dato il suo assenso all'Inter, è disposto a trasferirsi subito nel mercato di gennaio al club nerazzurro. Marotta è riuscito a convincere Eriksen con la proposta di un contratto quadriennale da 7 milioni di euro netti a stagione. Il calciatore, che ha il contratto in scadenza a giugno, è in uscita dal Tottenham che, però nonostante il giocatore sia al passo d'addio e sia pronto a partire, chiede per il trequartista 20 milioni di euro. Una cifra molta alta per un calciatore che tra pochi mesi sarà libero a costo zero, e che dal 1° febbraio potrebbe firmare con chi vorrà. L'Inter per ora di milioni per Eriksen al Tottenham ne ha offerti 10. Per ora le parti sono distanti, ma magari venendosi incontro potrebbero trovare un accordo, a 15 milioni di euro.