Il mondo del calcio è in lutto per la scomparsa di Gordon Banks, il portiere campione del mondo nel 1966 con la maglia dell'Inghilterra, aveva 81 anni. La notizia della morte è stata pubblicata da tutti i media britannici che non hanno mai dimenticato Banks che difese per 73 volte la porta della Nazionale inglese. In Premier League giocò con le maglie dello Stoke City e del Leicester.

Una carriera da protagonista che venne interrotta improvvisamente nel 1972, a 35 anni, dopo che le conseguenze di un incidente automobilistico gli impedirono di vedere da un occhio. Banks era nato il 30 dicembre 1937 a Sheffield e a livello internazionale è stato riconosciuto tra i più grandi interpreti del suo ruolo e  per 6 anni era stato nominato dalla Fifa portiere dell'anno. E' stato giudicato dall'IFFHS (l'Istituto di Storia del Calcio internazionale) il miglior portiere inglese di sempre.

La parata del secolo su Pelè

Tra le tante straordinarie parate compiute in carriera, non può essere dimentica la più bella, anche se non portò alcun frutto all'Inghilterra ai Mondiali di Messico 70 quando la nazionale dei Tre Leoni, campione in carica, venne eliminata ai quarti di finale dal Brasile di Pelè. Un intervento prodigioso su O'Rey, in quella che poco dopo fu decretata la più bella parata del XX secolo.

Con il Brasile già in vantaggio e l'Inghilterra in difficoltà nel caldo soffocante di Guadalajara, Gordon Banks decide di lasciare un ricordo indelebile in quel match. Al quarto d'ora di gioco il Brasile è in pieno forcing offensivo e Pelè prova l'affondo decisivo a un metro dal gol, colpendo di testa, con incredibile violenza nell’angolo più lontano. Ma Banks compie l'impossibile: vola di palo in palo e con un colpo di reni e il pugno devia il pallone oltre la traversa ricevendo gli applausi di tutti, avversari compresi.