Ciro Immobile ha punito anche il Napoli. Poco vale l'aiuto di Ospina che all'82' ha agevolato l'attaccante della Lazio che ha approfittato dell'errore imperdonabile dell'estremo dei partenopei trovando la via della rete, la 20a in questa Serie A confermandosi cecchino inesorabile del campionato. Ma non solo, perché ad oggi proprio Immobile risultato il goleador più prolifico d'Europa considerando i principali 5 campionati: Liga, Ligue1, Premier League, Bundesliga e – ovviamente – Serie A.

Uno score da primo della classe che alimenta le speranze di gloria della Lazio che adesso si ritrova sempre più terza forza del campionato a -2 dalla coppia Inter e Juventus (in attesa dei responsi delle partite contro Atalanta e Roma), sognando il grande traguardo del tricolore. Ma accendendo anche le aspettative future della Nazionale italiana in cui condivide il posto da titolare in attacco nella squadra di Mancini per i prossimi Europei 2020.

Una media migliore di Higuain dei record

Intanto, Immobile si gode il primato e la Lazio si gode il suo bomber. Un cammino impressionante fino a qui, ancor migliore rispetto a quello di Higuain quando con la maglia del Napoli riuscì nell'impresa di segnare tanti gol quante furono le giornate di campionato. Un primato messo ora in serio pericolo dal laziale che sta procedendo a merce forzate con una media superiore al Pipita.

Da Messi a Lewandowski, tutti dietro a Ciro

A conferma dell'incredibile score di Immobile c'è la certificazione che in Europa al momento nessuno è come lui. Guida la classifica marcatori a 20 reti, creando un solco importante con tutti gli altri attaccanti della Serie A ma mettendo in fila anche i big d'Europa. In Inghilterra il primo marcatore è Vardy del Leicester a quota 17 reti, in Ligue1 c'è come primo in classifica Ben Yedder del Monaco (a soli 13 gol), in Germania in Bundesliga il primo  è Lewandowski del Bayern Monaco a quota 19, mentre nella Liga spagnola Messi è fermo a 13 reti.