L'Inter sicuramente piazzerà almeno un colpo nel mercato di gennaio. I nerazzurri vogliono un centrocampista, da tante settimane si parla di Eriksen e di Vidal, e di una punta, l'obiettivo principale è rappresentato da Olivier Giroud, attaccante francese che ha il contratto in scadenza a giugno con il Chelsea. Lampard lo ha quasi completamente ignorato, lui ha bisogno di giocare e ha voglia di vivere un'esperienza in Serie A. L'addio di Giroud al Chelsea è sempre più vicino, Lampard in conferenza stampa ha anticipato l'addio del francese, che è al passo d'addio con i Blues.

Giroud sempre più vicino all'Inter

Il bomber della nazionale francese, determinante nei successi della FA Cup (con Conte) e dell'Europa League (in panchina c'era Sarri) in questa stagione ha giocato appena 282 minuti. Il Chelsea vuole cederlo, e Giroud ha già trovato l'accordo con l'Inter, con cui firmerà un contratto di 2 anni e mezzo. Dopo aver ascoltato le parole di Lampard, alla vigilia della partita con il Burnley, l'affare sembra vicinissimo alla chiusura.

Lampard dà l'addio a Olivier Giroud

La lunga esperienza inglese di Giroud, portato in Premier League dall'Arsenal, volge al termine. Lampard parlando con la stampa ha detto chiaramente che la cessione dell'attaccante non è legata all'arrivo di un altro centravanti, d'altronde Giroud da quest'anno è la terza scelta. Le parole di Lampard:

Se deve arrivare un sostituto prima che vada via? Non necessariamente se la situazione si rivelerà giusta per tutti, in primis per noi, allora vedremo se potrà lasciare il club. È stato un grande professionista qui, ha continuato ad allenarsi professionalmente pur non avendo molte opportunità di giocare. Ma devo ancora prendere una decisione per la squadra. Non è ancora stato fatto nulla. Penso che il suo agente abbia parlato con il club, ma fino a quando non sarà stato fatto tutto, rimarrà un giocatore del Chelsea.