Avvio di 2020 con esonero in Serie B. La Cremonese ha deciso di esonerare Marco Baroni, dopo giorni di valutazioni per la sconfitta contro il Pordenone nell'ultimo match del 2019. Nuovo cambio della guardia dunque per i lombardi, con Baroni che era arrivato nello scorso ottobre sulla panchina grigiorossa per sostituire Rastelli. Manca solo l'ufficialità, ma il dado è stato tratto per la Cremonese secondo quanto riportato da gianlucadimarzio.com

Cremonese, ufficiale l'esonero di Marco Baroni

La sconfitta in casa della sorprendente matricola Pordenone nell'ultimo match del 2019 è costata cara a Marco Baroni. La dirigenza della Cremonese ha deciso di esonerare il mister che era arrivato sulla panchina grigiorossa ad inizio ottobre per prendere il posto di Rastelli. L'avventura dell'ex mister di Lanciano, Pescara, Novara, Benevento, Frosinone, è durata quasi un mese e mezzo. Il cambio della guardia non ha prodotto i risultati sperati per la dirigenza lombarda che ha dunque deciso di optare per un nuovo sorprendente ribaltone con la speranza di dare la proverbiale scossa (puntando anche su possibili innesti di mercato)

Chi sarà il nuovo allenatore della Cremonese dopo Baroni

12 le panchine collezionate da Baroni sulla panchina della Cremonese, con 4 sconfitte, 5 pareggi e 3 vittorie di cui una in Coppa Italia contro l’Empoli. Troppo poco per una formazione scesa pericolosamente a ridosso nella zona retrocessione, con un punto di vantaggio sulla terzultima Cosenza. Manca solo l'ufficialità dunque per l'addio di Baroni, mentre non ci sono ancora indiscrezioni sui possibili successori. Non è da escludere anche il possibile ritorno di Rastelli che nella prima parte di stagione aveva collezionato 10 punti, con 3 vittorie, un pareggio e 3 sconfitte.