Una clausola da 30 milioni di euro che spaventa la Roma. Si tratta di quella presente nel contratto che lega Lorenzo Pellegrini ai giallorossi fino al 2022 e che sarà attiva solo dal 1° al 31 luglio 2020. Una cifra molto bassa, se si considera il valore del centrocampista classe ‘96, che ha attirato l’attenzione dei top club italiani ed europei, con soprattutto la Juventus, a caccia di rinforzi per la mediana del futuro, che ha messo il prodotto del vivaio romanista in cima alla propria lista per il prossimo mercato estivo.

Pellegrini vuole seguire le orme di Totti e De Rossi

Per questo la Roma negli ultimi tempi ha accelerato le operazioni per il rinnovo di contratto del Nazionale azzurro con l’obiettivo di eliminare definitivamente quella clausola che tanto spaventa i dirigenti giallorossi. La volontà del calciatore sembra essere chiara, come si evince dalle dichiarazioni rilasciate qualche giorno fa in un’intervista alla Gazzetta dello Sport: «Sono sincero. È un onore che venga paragonata la mia carriera a quella di Totti e De Rossi. In questo momento vorrei restare per sempre alla Roma, ma questo deve coincidere con la volontà della società. Per me sarebbe perfetto restare qui per sempre. Qualcuno dice che vincere uno Scudetto qui sia come vincerne dieci altrove, io ne voglio vincere dieci che valgono dieci», ha detto Pellegrini alla Rosea.

Una prima parte di stagione da top player che ha attirato l’interesse delle big d’Europa

Nonostante ciò, però, il rischio di “perdere” uno dei suoi calciatori più talentuosi non può essere escluso del tutto dalla Roma, anche perché, se l’elevato livello delle prestazioni unite alla continuità di rendimento che il 23enne ha fatto messo in campo in questa prima parte di stagione (1 gol e 9 assist nelle 15 apparizioni tra Serie A ed Europa League) dovrebbero protrarsi, le pretendenti potrebbero alzare ulteriormente il tiro (offrendo un ingaggio e delle ambizioni superiori rispetto a quelle che al momento può offrire il club capitolino) e far vacillare “la voglia di restare a vita alla Roma” del numero #7 giallorosso.

Procedono le trattative per il rinnovo, la Juve resta alla finestra

Secondo indiscrezioni giornalistiche le trattative per il rinnovo del contratto tra la società capitolina e Lorenzo Pellegrini sono ben avviate e vicine alla definizione. Nelle prossime settimane l’agente del calciatore, Giampiero Pocetta, incontrerà i dirigenti giallorossi per limare gli ultimi fondamentali dettagli (la clausola rescissoria in primis). Ad oggi, tutto sembra dunque indirizzato verso un lieto fine per i tifosi romanisti, ma fin quando non saranno apposte le firme sul nuovo accordo gli stessi supporters dovranno trattenere il fiato anche perché la Juventus (che vorrebbe replicare l’operazione Pjanic) e le altre big europee restano comunque alla finestra.