La sua Juventus soffre per poco più di 70′ ma poi con 20′ super riesce a ribaltare il risultato e vincere sul difficile campo dell'Atalanta. Maurizio Sarri con grande obiettività ha riconosciuto le difficoltà della sua squadra, fortunata e brava a recuperare un match assai complicato. Ora testa alla Champions, con la speranza di recuperare Cristiano Ronaldo, a suo dire "stanco fisicamente e mentalmente" ma anche Bernardeschi e Douglas Costa, usciti malconci dal Gewiss Stadium.

Atalanta-Juventus 1-3, le dichiarazioni di Maurizio Sarri

Ai microfoni di Sky Sport, Maurizio Sarri ha parlato così di Atalanta-Juventus 1-3 facendo il punto sulla prestazione dei suoi: "Partita bella, di ritmo e intensità. Non sembrava nemmeno il campionato italiano. Partita difficile. Abbiamo iniziato bene e dopo l'episodio del rigore ci siamo persi, pensando al contesto e non a giocare a calcio. L'Atalanta ha preso in mano la partita e ci ha fatto soffrire, e siamo andati giustamente in svantaggio. Siamo stati fortunati a trovare il pari in un'azione confusa e in un momento di stanca. Con il merito poi dopo l'1-1 di credere di poterla vincere giocando bene i 20′ finali"

Juventus, in HD senza Ronaldo con Higuain e Dybala super

Senza Ronaldo, a conquistare la scena sono stati Higuain e Dybala. Il tecnico ha commentato così la prova dei due attaccanti argentini che hanno deciso il match (doppietta per il Pipita e perla finale della Joya). Grande movimento da parte del tandem sudamericano: "Essendo loro una squadra che viene a prenderci in avanti e cerca uomo contro uomo, il tentativo era fargli aprire gli spazi. Noi venivamo sempre incontro senza aprire mai gli spazi. Negli ultimi venti minuti lo abbiamo fatto bene"

Come sta Cristiano Ronaldo, le parole di Maurizio Sarri su CR7

Come sta Cristiano Ronaldo? Sarri spera di recuperarlo per la sfida di Champions contro l'Atletico Madrid: "Spero di recuperarlo per martedì, aveva questa esigenza di risolvere un acciacco che lo condiziona, in partita ed in allenamento. Molto dipenderà dalle sensazioni del ragazzo in futuro, dalla stanchezza mentale o fisica, dalla necessità di recuperare. Sono d'accordo con lui che debba trovare un modo di allenarsi senza sovraccaricare il ginocchio per risolvere l'acciacchino. Giocare con un dolore addosso poi ti stanca mentalmente. Aveva un'esigenza e l'ho accontentato. Giusto fermarsi, scaricare il ginocchio ed allenarsi"

Sarri e gli infortuni di Bernardeschi e Douglas Costa

Sarà dura mettere fuori, in caso di recupero di CR7, uno tra Higuain e Dybala. L'allenatore apre a questa inevitabile possibilità facendo anche il punto sulle condizioni di Bernardeschi, uscito per in problema al costato e Douglas Costa, infortunatosi nel finale: "Mettere fuori Higuain e Dybala? Si dà la formazione e alle volte uno dei due finisce fuori. Bernardeschi ha preso un colpo, aveva una sensazione di mal di stomaco, anche Douglas non stava benissimo, è rimasto dentro, spero che sia solo una piccola contrattura".