Quali sono le condizioni di Miralem Pjanic? Qual è l'entità del problema fisico che ha costretto il centrocampista ad abbandonare il terreno di gioco nella ripresa di Bosnia-Italia? Maurizio Sarri e i tifosi della Juventus possono tirare un sospiro di sollievo: non sembra essere nulla di grave per il perno della mediana bianconera che, già tornato a Torino, sarà oggetto nelle prossime ore di ulteriori test da parte dello staff tecnico della Vecchia Signora.

Juventus, come sta Miralem Pjanic. Cosa si è fatto in Bosnia-Italia

Le ultime notizie sulle condizioni di Miralem Pjanic sono incoraggianti. Il centrocampista uscito prima del fischio finale di Bosnia-Italia dopo aver accusato un fastidio all'adduttore ("Spero di essere uscito in tempo per prevenire un ulteriore problema – ha dichiarato Pjanic, subito dopo la partita persa con gli Azzurri – Ho sentito dolore, ma spero che non sia grave") è tornato in Italia dove si è sottoposto ai primi esami dello staff medico bianconero. I test, secondo quanto evidenziato da Tuttosport, hanno scongiurato eventuali lesioni, per quello che dovrebbe essere dunque solo un affaticamento.

Miralem Pjanic, i tempi di recupero. La situazione in vista di Atalanta-Juventus

Nelle prossime ore il calciatore bosniaco si sottoporrà ad ulteriori esami, che permetteranno di definire le sue condizioni. Bisognerà capire infatti se Miralem Pjanic potrà o meno prendere parte al prossimo impegno di campionato in programma sabato 23 novembre, contro l'Atalanta. La priorità è quella di non correre rischi, per scongiurare l'ipotesi di un peggioramento delle condizioni che potrebbe anche costare un lungo stop.

Juventus, il punto sugli infortunati. Come stanno Alex Sandro e l'acciaccato Cristiano Ronaldo

Se dunque l'infortunio di Pjanic sembra poca cosa, bisognerà valutare anche le condizioni di Alex Sandro. Quest'ultimo è finito ko con la nazionale brasiliana, riportando secondo le prime valutazioni una lesione all'adduttore della coscia destra. Un problema che se confermato, lo porterebbe ad almeno due settimane di stop. A proposito d'infortunati bisognerà capire anche le condizioni di Cristiano Ronaldo: quest'ultimo pur avendo giocato le ultime due partite con il Portogallo, ha ammesso di non essere stato al top in Juventus-Milan. Sarri spera di poter fare affidamento su di lui contro l'Atalanta.