La Juventus è riuscita a vincere anche la sfida contro il Milan riprendendosi la vetta della classifica a +2 dall'Inter e a ribadire la propria forza in campionato. Un match difficile, contro i migliori rossoneri della stagione, piegati solamente da una giocata della Joya al 75′ che ha trovato il varco giusto e superato Donnarumma per una rete da tre punti. Per il Milan di Pioli, invece, l'onore delle armi e la consolazione di aver disputato una grande partita anche se la classifica resta più che difficile.

Ottimo match anche per Matuidi

Una gara vera e intensa in cui Maurizio Sarri ha schierato i suoi migliori titolari con Blaise Matuidi oramai elemento fondamentale in mediana, in grado di dare profondità, trovare spazio per il tiro e aiutare in fase difensiva. Il campione del mondo ha giocato un'ottima prova, sfiorando anche la rete personale ma alla fine è dovuto uscire aiutato dallo staff medico dopo un violento colpo al costato.

Il colpo al costato e la sostituzione

La decisione è arrivata al 70′, quando il centrocampista francese per un colpo alle costole che gli ha procurato molto dolore, ha dovuto lasciare il campo. Al suo posto, Sarri ha optato per l'inserimento di Rabiot, un giocatore dalle caratteristiche differenti ma che ha dato il proprio contributo nei 20 minuti finali, aiutato dal vantaggio arrivato grazie al gol di Dybala.

Come sta Matuidi e i prossimi esami

Per Blaise Matuidi non si dovrebbe trattare di nulla di grave: il francese ha lamentato un dolore intenso al costato sul fianco destro ed è stato aiutato a lasciare il campo dallo staff medico juventino. Nelle prossime ore ci saranno ulteriori esami strumentali che determineranno se si sia trattato semplicemente di una violenta botta e nulla più.