Douglas Costa, Pjanic poi Danilo. La sequenza degli infortuni che hanno colpito la Juventus nella partita di Firenze ha trasformato il report della gara di campionato in un bollettino di guerra. Maurizio Sarri si trova a fare la conta dei feriti a pochi giorni dal match di Champions League contro l'Atletico Madrid. Tre calciatori costretti ad abbandonare il match in anticipo, condizionando la strategia dei cambi ed eventuali scelte tattiche, che vanno ad aggiungersi a Chiellini, Perin e De Sciglio.

Douglas Costa, le condizioni: rischia 1 mese di stop

A preoccupare di più sono le condizioni di Douglas Costa. L'esterno d'attacco brasiliano ha alzato bandiera bianca dopo appena due minuti. Una fitta al flessore della coscia destra, il dolore e la smorfia, lo sguardo rivolto verso la panchina hanno scandito quegli attimi a pochi minuti dal fischio d'inizio. Il brasiliano ha provato a restare in campo ma ci ha messo poco a capire che non era più in grado di continuare il match [al suo posto è entrato Bernardeschi]. L'ex Bayern Monaco si sottoporrà nella giornata di lunedì ai controlli diagnostici necessari per valutare l'entità del problema muscolare: che sia o meno lesione, se si tratta solo di uno stiramento [ipotesi probabile], quali sono i tempi di recupero [almeno un mese di stop, secondo le prime deduzioni]. Al netto di tutto, è praticamente impossibile che Douglas Costa figuri contro l'Atletico.

Pjanic preoccupa meno ma resta in dubbio per Madrid

Meno grave, non abbastanza da non sciogliere i dubbi sulla sua presenza a Madrid, la situazione relativa a Pjanic. Anche il bosniaco è uscito anzitempo per una problema al flessore della coscia ma la sua condizione non sembra seria come quella del brasiliano.

Danilo bloccato dai crampi ma può recuperare

Contro la Fiorentina – ma al 17° della ripresa – s'è fermato anche il terzino sudamericano, Danilo. A differenza dei compagni di squadra ha chiamato il cambio per crampi e non per problemi muscolari. Condizione che lo tiene tra gli arruolabili per la sfida di Coppa.

Chi può giocare al posto degli infortunati

Uno tra Dybala e Bernardeschi potrebbe prendere il posto di Douglas Costa, quanto a Bentancur verrebbe chiamato in causa solo in caso di assenza forzata da parte di Pjanic.